Visualizza articoli per tag: arresto

Sempre meno le diagnosi tardive ma lo screening neonatale potrebbe rappresentare un ulteriore vantaggio

Pubblicato in Società
Giovedì, 01 Settembre 2011 13:12

Mucopolisaccaridosi 1, nuova Consensus sulle terapie

Sì all’impiego precoce della ERT, anche in vista del trapianto, valutabile ora anche per le forme intermedie

Pubblicato in Società

ROMA - Che cosa causa la sindrome da stanchezza cronica? Per un certo periodo di tempo ci sono state due principali ipotesi, quella di chi riteneva si trattasse di fatto di una malattia con cause psichiche e chi invece propendeva per attribuire la maggiore responsabilità ad una causa virare. Per molto tempo sotto accusa si è tenuto un retrovirus, l’XMRV ma recenti studi hanno smentito questa ipotesi. Un recente articolo pubblicato su Nature Reviev Neuroscience prova dunque a fare chiarezze sulle possibili ipotesi interpellando i 4 maggiori esperti di questa patologia ancora poco conosciuta e riconosciuta. Ne risulta che la componente psichiatrica sembra reale, il ruolo di infezioni virali e batteriche sembra evidente ma non esistono ancora le prove scientifiche. Di seguito i passi salienti delle interviste.

Pubblicato in Società

Il composto è in studio anche per altre malattie neurologiche ed interessa anche l'esercito americano come antidoto per alcune sostanze utilizzate nella guerra chimica

Pubblicato in Società

Nel frattempo però l’assistenza è fondamentale, un aiuto si può dare sostenendo l’associazione Alzheimer Uniti con un sms al numero 45505

Pubblicato in Società

Lo studio americano del prof. Bateman si è concentrato su una forma molto rara della malattia

Pubblicato in Società

Lo studio di fase due, pubblicato sul Lancet, è del prof. Muntoni, ricercatore cagliaritano da anni a Londra

Pubblicato in Società

Il farmaco di dimostra più efficiente nel ridurre le recidive

Pubblicato in Società

Dal ministero 400 mila euro per il progetto al centro per le malattie rare diretto da Bembi

Pubblicato in Società

ROMA - Da lunedì prossimo, con l'entrata in vigore della Manovra, tornerà il ticket di 10 euro sulle ricette per le prestazioni di specialistica ambulatoriale e di 25 euro per i codici bianchi in pronto soccorso. Una brutta sorpresa per i cittadini, ma non un'assoluta novità. Ticket per ricevere determinate prestazioni sanitarie - salvo esenzioni - già se ne pagano.

Pubblicato in Società

bianco.png