Visualizza articoli per tag: grecia

Mercoledì, 11 Febbraio 2015 10:10

Grecia. Il governo Tsipras ottiene la fiducia

ATENE  - Il voto di fiducia al nuovo governo greco guidato da Alexis Tsipras si è concluso la scorsa notte senza sorprese.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA -  Oggi l'ambasciatore americano in Italia, John Phillips ha detto che il rischio di un contagio greco per l'Italia è remoto, anche se questa possibilità non si può escludere.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Mentre le Borse europee chiudono in perdita, con Madrid e Milano tra le peggiori, cresce la preoccupazione degli investitori per le distanze tra la Grecia e i partner europei sulla trattativa sulla rinegoziazione del debito, in particolare dopo il discorso di ieri nel quale Tsipras, ha ribadito che intende mantenere tutte le sue promesse elettorali, che vanno in senso opposto rispetto all'austerità applicata dal precedente governo.

Pubblicato in Il punto
Domenica, 08 Febbraio 2015 19:44

Tsipras, manterremo le promesse elettorali

ATENE - Il governo greco intende rispettare "tutte le promesse elettorali" fatte perche' si tratta di una questione "d'onore e di rispetto", ha detto il premier Alexis Tsipras, anche se al momento non e' ben chiaro come riuscira' a farlo visto il rifiuto di continuare a trattare con la troika (Bce-Ue-Fmi) e con l'imminente scandeza del piano di salvatgiio, il 28 febbraio.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - Dopo le elezioni politiche, da Atene è partita la proposta di una “conferenza europea sul debito”.

Pubblicato in Focus Economia
Sabato, 07 Febbraio 2015 10:29

Grecia. La sfida del nuovo governo. VIDEO

ATENE  - Riportare la Grecia sui binari della crescita economica è l’obiettivo del nuovo governo di Atene, uscito dalle ultime elezioni legislative. Un compito difficile, che obbliga il partito Syriza a negoziare con la troika dei creditori internazionali e con i partner dell’Eurozona.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - La Banca Centrale Europea tarpa le ali alla Grecia prima che il nuovo governo possa tentare di staccarsi da terra. Poche ore dopo l’incontro tra il Ministro delle Finanze ellenico Yanis Varoufakis e il Presidente Mario Draghi, la Bce ha tagliato la liquidità alle banche elleniche.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - “Colloquio fruttuoso”. Così il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis ha descritto l’incontro con Mario Draghi. La sua ricerca di sostenitori per un nuovo accordo sul debito mercoledì lo ha portato alla Banca centrale europea.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - L’importanza di un accordo tra l’Europa ed Atene può essere meglio compresa esaminando le dimensioni del debito greco e chi sono i principali creditori. Cominciamo dal primo punto: dopo una crisi del debito che ha rischiato di affondare l’intera zona euro, sei anni di recessione e ben due pacchetti di salvataggio, la Grecia si ritrova con un debito pubblico che supera i 320 miliardi di euro. Cioè, nonostante due ristrutturazioni, il 175% del proprio Prodotto interno lordo. Quanto al secondo punto, principale creditrice per circa il 60% del debito totale è la zona euro, intesa come i singoli governi degli Stati membri e il vecchio fondo di stabilità comune. Banche straniere e banche greche a parte, gli altri due grandi creditori sono la Banca centrale europea, che possiede gran parte dei titoli di Stato scambiabili, e il Fondo monetario internazionale, al quale la Grecia deve quasi 25 miliardi di euro. “Credo che la Grecia abbia opzioni limitate a causa del pressante bisogno di liquidità del sistema bancario greco e dell’economia greca”, commenta l’economista greco Vangelis Agapitos. “Al tempo stesso, credo che la Germania voglia trovare una soluzione, e che sarà un negoziato duro ma un qualche genere di compromesso si troverà. Penso ad una Grecia che presenta bilanci in regola, garantisce la sicurezza della restituzione di gran parte del debito, impegnandosi allo stesso tempo a nuove riforme”, conclude. Questo martedì le prospettive di un possibile compromesso hanno fatto schizzare la Borsa di Atene. Comprensibile, considerato che, senza linee di approvvigionamento, Atene rischia di mancare le scadenze di quest’anno sul debito. In una parola: default. 

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto
Martedì, 03 Febbraio 2015 12:14

Tsipras incontra Renzi per asse anti austerità

ROMA - Tappa italiana oggi per il neopremier greco, Alexis TsiprasTsipras incontrerà infatti il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, con il quale punta ad un asse anti austerità.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto