Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 372

Visualizza articoli per tag: radio vaticana

ROMA - Riceviamo da Unhcr, Oim, Save the Children e pubblichiamo. La preoccupazione per la prassi del trattenimento dei migranti su navi espressa dal Segretario delle Nazioni Unite e dall'Alto Commissario per i Rifugiati sono in linea con quanto denunciamo da mesi, chiedendo che siano attivati strumenti efficaci per indurre le istituzioni e le autorità italiane a rispettare la Convenzione di Ginevra, documento alla base della civiltà umana del nostro tempo. Il Gruppo EveryOne.

Pubblicato in Diritti Umani

ISOLA DI LAMPEDUSA -  Il difensore dei diritti umani franco-canadese Georges Alexandre, membro del Gruppo EveryOne e dell'associazione Kayak per il diritto alla vita, è stato a Lampedusa per sei mesi, monitorando la situazione dei profughi dall'Africa e trasmettendo periodicamente la propria testimonianza al Parlamento europeo e all'Alto Commissario Onu per i Rifugiati. Georges è anche un atleta e con il suo kayak sta effettuando attualmente la traversata dalla Tunisia a Bruxelles per richiamare l'attenzione dell'Ue sul dramma dei migranti. La prima parte della traversata si è svolta nei giorni scorsi e ha condotto Georges dalla Tunisia a Lampedusa, da dove partirà presto, diretto a Malta.

Pubblicato in Diritti Umani

MILANO - Colpita da diversi anni da questa tragedia umana, fatta di storie strazianti, da viaggi della speranza verso un apparente mondo migliore mi sono sentita in dovere di approfondire i mie interogativi attraverso questa  testimonianza fotografica.  Queste immagini sono state realizzate due anni e mezzo fa.

Pubblicato in Il racconto fotografico

AGRIGENTO - Ripresi gli sbarchi  a Lampedusa.  Nelle ultime ore sono stati soccorsi, dalle motovedette  della guardia costiera,  oltre un migliaio di profughi  su cinque barconi.

Pubblicato in Primo piano

AGRIGENTO - Continua l'ondata di migranti in arrivo sulle coste  di Lampedusa.

Pubblicato in Primo piano

LAMPEDUSA (AG) - Raramente ne sono arrivati così tanti tutti in una volta. Nel barcone che a 40 miglia dall'isola è stato soccorso da motovedette della Guardia Costiera, erano in 760, tra cui decine di donne e bambini.

Pubblicato in Primo piano

AGRIGENTO - Dopo l’incendio appiccato ieri nel centro di prima accoglienza di contrada Imbriacola, per protesta contro i rimpatri, circa 800 migranti hanno lasciato Lampedusa alla volta di Catania. Qui saranno smistati nei Cie della penisola e da lì rimpatriati. E mentre l’isola si svuota, al momento dovrebbero esserci circa 200 immigrati, continuano gli approdi sulle coste siciliane.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Qualcuno aveva immaginato che una volta liberata l'isola e raggiunto qualche accordo diplomatico l'esodo si sarebbe placato. 

Pubblicato in Primo piano
Giovedì, 07 Aprile 2011 18:06

Lampedusa. I migranti che nessuno vuole

ROMA - C'è chi ringrazia il governo per aver liberato l'isola di Lampedusa della presenza scomoda dei migranti con l'intento di ricostruire la propria immagine turistica e chi,  come un giovane ivoriano, sopravvissuto miracolosamente al naufragio nel Canale di Sicilia, lancia tra le lacrime un "grazie" all'Italia, al paese che lo ha salvato da  morte sicura e che adesso non vorrebbe più lasciare.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Giovedì, 07 Aprile 2011 11:45

Lampedusa. Un mare di guerra

AGRIGENTO - Ancora cadaveri di uomini, donne e bambini che vanno a ingigantire l’immenso sepolcro che è divenuto il Mare Nostrum, un tempo mare che affratellava  genti, costumi, culture, oggi confine blindato che separa e stermina, uccidendo quel che resta della nostra umanità.

Pubblicato in Dazebao le idee
Pagina 1 di 3

bianco.png