Visualizza articoli per tag: scuola

ROMA - "I numeri sono da vera emergenza: 1.296 sono già oggi le scuole senza titolare e affidate in reggenza, altre 764 faranno questa fine il 1°settembre, quando i loro dirigenti scolastici andranno in pensione, a cui si aggiungono i 165 che non hanno ottenuto la proroga del mantenimento in servizio oltre i 65 anni per via del blocco della riforma della PA Madia-Renzi. Ci sono poi 475 scuole considerate sottodimensionate e accorpate ad istituti autonomi.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Coro di critiche dai sindacati

Pubblicato in Primo piano

ROMA - L’attacco della notte del 29 luglio contro una scuola elementare della Striscia di Gaza, che ha causato almeno 20 morti e decine di feriti, puo’ costituire un crimine di guerra e, secondo  Amnesty International, dev’essere oggetto di un’indagine indipendente.  La scuola gestita dall’Unrwa (l’agenzia Onu per i rifugiati palestinesi) nell’affollatissimo campo profughi di Jabaliya, ospitava oltre 3000 sfollati. 

Pubblicato in Diritti Umani

Egregio Presidente Renzi, Onorevole Giannini, esimio Sottosegretario Reggi, chi vi scrive è una professoressa, una donna come tante, che fino ad oggi ha vissuto con entusiasmo il proprio lavoro, spendendosi giorno dopo giorno, ora dopo ora per i propri ragazzi.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

 

GENOVA - Sala gremita all'Assemblea Scuola movimento 14 luglio tenutasi  a Palazzo Fieschi. Una partecipazione che ricorda la scuola attiva degli anni '70. Presto uscirà la rete stilerà un  comunicato con delle proposte  da condividere con la rete nazionale dei docenti che si stanno autoconvocando in tutto il Paese contro i tagli indiscriminati alla scuola.

Pubblicato in Scuola

ROMA - Dopo  molte segnalazioni da parte dei nostri lettori dobbiamo ritornare sull'annosa questione delle tasse scolastiche. Molti genitori, infatti, iscrivendo il loro figlio alle scuole, magari al primo anno di superiore, vengono assillati dai direttori didattici per versare una quota obbligatoria d'iscrizione.

Pubblicato in Società

 

GENOVA - Lunedì 14 luglio alle ore 17,00 presso i locali di Palazzo Fieschi a Genova Sestri Ponente,  i docenti di Genova delle scuole di ogni ordine e grado, in contemporanea con la grande manifestazione romana, si sono autoconvocati per una ASSEMBLEA PUBBLICA SULLA SCUOLA, in relazione alle proposte dell'attuale governo che vanno a modificare, di fatto, il contratto di docenza senza una condivisione con gli addetti ai lavori e attribuiscono al dirigente scolastico una autonomia decisionale sugli incarichi eventuali da assegnare ai docenti che esautora completamente il Collegio Docenti, che rientra negli organi di  gestione ed autogoverno della scuola italiana, istituiti dal DPR nº 416 del 31 maggio  1974.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Il governo Renzi lancia a gran voce il già annunciato piano di edilizia scolastica, progetto ampio e complesso attraverso cui il Presidente rilancia un notevole investimento sull’apparato sanitario, igienico  e strutturale delle scuole di tutto lo stivale, congelando poco più di un miliardo di euro da utilizzare per questa ambiziosa sfida (1.094.000.000 euro).

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Da notizie di stampa abbiamo appreso che nei giorni scorsi, agli studenti dei 10 più importanti licei del Lazio, “è stata offerta la possibilità di confrontarsi con esperti del settore del gioco d’azzardo” ed ai primi 4 è stato attribuito un credito formativo per accedere al proprio percorso formativo.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

 

ROMA - Ci aveva già provato il ministro Profumo nell'ottobre 2012, proponendo di aumentare di circa un terzo le ore frontali di lezione degli insegnanti, a parità di stipendio e con un contratto bloccato da sette anni. L'idea, allora,  era quella di “portare il livello di impegno dei docenti sugli standard dell'Europa occidentale”, come se bastasse un aumento di orario a modificare i risultati della scuola italiana ed allinearli a quelli europei. Naturalmente anche allora,  come oggi,  la proposta arrivò come un fulmine a ciel sereno, senza alcun dibattito tra gli addetti ai lavori.

Pubblicato in Scuola
Etichettato sotto

bianco.png