Morto dilaniato da motosega. E’ omicidio

BRESCIA – È stato ucciso Franco Bertola, il 63enne trovato morto ieri mattina nella sua rimessa degli attrezzi ad Adro, nel bresciano, con il capo ed un braccio dilaniati da una motosega.

Lo hanno confermato gli inquirenti. Da ieri i carabinieri stanno sentendo ore anche alcune persone tra la cerchia di conoscenti. In mattinata militari della scientifica e del nucleo investigativo, insieme al pm, hanno effettuato un nuovo sopralluogo all’esterno della rimessa di via Valli 1, posta sotto sequestro insieme all’abitazione adiacente dove la vittima viveva insieme al fratello Giuseppe. Sono stati repertati anche un paio di roncoli e di accette: una ferita al centro del capo del 63enne potrebbe, infatti, essere compatibile con un’ altra arma da taglio e non con una motosega. L’autopsia sul corpo di Franco Bertola è in programma per domani mattina.

Condividi sui social

Articoli correlati

Università

Poesia

Note fuori le righe