Francia. Folle uccide uomo e condanna anche la sua psichiatra

MARSIGLIA – Clamorosa sentenza in Francia: una psichiatra è stato condannata – prima assoluta – ad un anno di reclusione per omicidio colposo perchè una sua paziente ha ucciso a colpi d’ascia un uomo di 80 anni.

Una corte di Marsiglia, nel sud della Francia, ha stabilito che la dottoressa, Daniele Canarelli, 58 anni, ha commesso «un grave errore» non riconoscendo il pericolo per il pubblico che il rappresentato da Joel Gaillard, sua paziente da 4 anni. Quest’ultima aveva ucciso l’ottantenne Germain Trabuc nel marzo del 2004, 20 giorni dopo essere scappata da una visita con Canarelli all’ospedale Edouard Toulouse di Marsiglia.

Condividi sui social

Articoli correlati

Università

Poesia

Note fuori le righe