Egitto. Premier ci ripensa, sbagliato bandire Fratelli Musulmani

IL CAIRO – Torna sulle sue posizioni il premier ad interim egiziano riguardo alla proposta, avanzata lo scorso 17 agosto, di sciogliere per legge i Fratelli musulmani: in un’intervista rilasciata ai media nazionali, e riportata oggi da al Jazeera, Hazem el-Beblawi ha infatti dichiarato che «sciogliere il partito o l’organizzazione non è la soluzione e sarebbe sbagliato prendere decisioni in situazioni agitate».

«Per noi sarebbe meglio controllare i partiti e le organizzazioni nell’ambito dell’azione politica, senza scioglierli o spingerli ad agire in segreto», ha aggiunto.

Condividi sui social

Articoli correlati

Università

Poesia

Note fuori le righe