Inchiesta petrolio. Ferrero: Il premier affarista, mai votato, vada a casa

ROMA – “Che Renzi dica che la ministra Guidi lascia per opportunità politica è una vergogna. Guidi ha fatto atti pubblici per interessi privati e per questo dovrebbe essere processata.

Il punto è che Renzi, il premier che nessuno ha mai votato, dovrebbe andarsene a casa con il suo governo di affaristi. Al referendum del prossimo 17 aprile serve votare e far votare sì, ancora con più forza dopo questo episodio vergognoso, contro le trivelle”. Così Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista.

Condividi sui social

Articoli correlati

Università

Poesia

Note fuori le righe