Napoli. Guardia Finanza sequestra beni per 71 milioni

NAPOLI –  Sono state arrestate dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli 2 persone legate al clan Mallardo, operante nella zona di Giugliano in Campania e nel Sud pontino, indagate per associazione di stampo mafioso ed estorsione aggravata.

Forniture di calcestruzzo, distribuzione di caffè macinato ed insediamenti turistico-alberghieri sono i settori di “competenza” dei due presunti appartenenti alla camorra, ai quali sono stati sequestrati beni mobili ed immobili, esercizi commerciali e disponibilità finanziarie per oltre 71 milioni di euro.

Condividi sui social

Articoli correlati

Università

Poesia

Note fuori le righe