Visualizza articoli per tag: CARCERE

BOLOGNA - A Bologna la prima edizione di Cinevasioni, festival del cinema in carcere.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Ora si trova in isolamento per motivi precauzionali

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Domenica, 01 Maggio 2016 11:50

Fine pena: quando non è più necessaria

Lei non è abbastanza arrendevole, a quanto mi hanno detto. - Chi gliel’ha detto? - chiese K. (...) - Non mi chieda nomi, per favore, e corregga piuttosto il suo errore, non sia più così rigido, contro questo tribunale difendersi non si può, bisogna confessare. Faccia la sua confessione, appena può. Solo dopo se la potrà cavare, solo dopo. (Franz Kafka, Il processo)

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Martedì, 12 Aprile 2016 16:34

Regina Coeli: il Luogo e la Città

Mercoledì 13 aprile 2016 -  Centro Studi Cappella Orsini, via di Grottapinta n.21 – dalle 17.00

Pubblicato in Eventi da non perdere
Etichettato sotto

Chi sbaglia paga è vero, ma la pena deve rispettare la dignità di ognuno e di ciascuno, perché rendere chi sconta la propria pena un disperato, significa alzare in percentuale la recidiva, nonché privare la società della dovuta sicurezza  e prevenzione. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - L’Uisp ha un rapporto molto proficuo con l’amministrazione della giustizia e realizza da decenni attività sportive all’interno degli istituti del nostro paese. Vivicittà affianca alle corse nelle città italiane e straniere il “Vivicittà Porte Aperte”, eventi podistici che si svolgono dentro gli istituti penitenziari italiani, per adulti e minorili.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Lunedì, 29 Febbraio 2016 07:57

Oman, basta un solo post e vai in carcere

Nel sultanato dell’Oman basta un post per finire in prigione

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

"L'organizzazione carceraria va ripensata un’ottica di sistema su come riorganizzare le risorse"

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - In occasione del 14esimo anniversario dell’apertura di Guantánamo, Amnesty International ha dichiarato che gli ostacoli posti dal Congresso alla chiusura del centro di detenzione rischiano di porre gli Usa tra i paesi che continuano stabilmente a violare gli standard internazionali condivisi in materia di giustizia e diritti umani.“Guantánamo rimane aperto perché la politica intende sfruttare la paura genuina di attacchi terroristici da parte dell’opinione pubblica.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

ROMA - Amnesty International Italia e Antigone hanno accolto con soddisfazione la decisione, assunta il 23 novembre dalla Corte europea dei diritti umani di dichiarare ammissibile il ricorso di due detenuti sottoposti a torture nel carcere di Asti 11 anni fa. Lo stato italiano ha proposto una composizione amichevole di 45.000 euro per ciascuno dei due ricorrenti.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto