Visualizza articoli per tag: camorra

ROMA - Nel Casertano e nel basso Lazio  nasce la federazione camorristica che ha la sua capitale a Casal di Principe, in provincia di Caserta, e domina – come hanno sottolineato due studiosi come Franco Barbagallo e Isaia Sales –  tutto il territorio di cui abbiamo parlato. I procedimenti giudiziari che riguardano quell’associazione mafiosa, sorta nei primi decenni dell’Ottocento,  sono tutti negli uffici giudiziari di Santa Maria Capua Vetere.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - “Chi è don Peppino?” ”Sono io”, furono queste le sue ultime parole. Il 19 marzo, giorno del suo onomastico, veniva ucciso dalla camorra nel corridoio che dalla sacrestia porta alla chiesa don  mentre stava per iniziare la Santa Messa.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Martedì, 09 Febbraio 2016 07:33

La nuova camorra e Napoli 2.0

ROMA - Se uno ricorda il breve capitolo conclusivo che a pagina 269 pone fine alla più recente e documentata storia della camorra campana, scritta da Francesco Barbagallo per l’editore Laterza, sei anni fa, non può dimenticare alcune frasi finali che lo studioso napoletano ha posto nelle ultime battute sperando che i suoi lettori le abbiano presenti: “Nel nuovo millennio – scrive l’autore –  la camorra è diventata famosa nel mondo. Ma soprattutto è forte sul piano organizzativo ed economico.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Domenica, 11 Ottobre 2015 17:32

Napoli, non solo Gomorra

ROMA - E’ vero. Da molti mesi Napoli è di nuovo teatro di guerra di camorra e l’escalation di violenza sembra non fermarsi. Due giorni fa un altro omicidio a Ponticelli, periferia est del capoluogo partenopeo.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

L'uomo era a Recife in Brasile

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Martedì, 16 Settembre 2014 15:34

Camorra a Napoli, una piaga antica

ROMA - La figlia di un boss di 39 anni, Anna  De Luca Bossa, figlia del reggente dell’omonimo clan Teresa, detenuto al 41 bis, è stata ferita a Napoli il 19 luglio scorso, mentre era con un gruppo di amiche nella roccaforte del  clan di Ponticelli.  E questo episodio è stato il segnale di una ripresa dello scontro tra gruppi diversi che si battono per l’egemonia sul territorio. I carabinieri indagano per risalire all’uomo che-con il viso coperto da un casco contro Anna De Luca Bossa, ricoverata con ferite a spalle,gambe e bacino. Anna De Luca era madre di Antonio Minichini ,ferito  tre anni fa in un agguato.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

TERRACINA (LATINA) - Sono ancora scioccati i cittadini di Terracina, che ieri è tornata alle cronache per l'omicidio del boss Gaetano Marino, 48 anni,  freddato da dieci colpi d'arma da fuoco sparati da un sicario che poi si è dileguato con il suo complice a bordo di una Fiat unto grigia.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Dati da record, ovviamente negativo, quelli resi noti oggi dall’Istat nella statistica riguardante contratti ne retribuzioni.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

ROMA - Sembra in lieve calo la disoccupazione nei Paesi dell'Unione europea che hanno la moneta comune, i cosiddetti Paesi dell'Eurozona, ma non così positivi come ci si aspettava dalle stime.

Pubblicato in Economia

ROMA – Il “Financial Times” elogia Giulio Tremonti: nonostante la presenza oggettivamente imbarazzante del primo ministro Silvio Berlusconi, scrive la Bibbia del giornalismo economico, Tremonti ha impedito la deriva dei conti pubblici italiani e ben difficilmente il Paese potrà fare la fine della Grecia o correre i pericoli della Spagna, come sembra credere l’agenzia di rating Standard & Poor’s. Il superministro economico sembra accreditarsi, anche a livello internazionale, come vero argine ad una possibile crisi italiana.

Pubblicato in Primo piano