Visualizza articoli per tag: diritti umani

NEW YORK  - Nel paese più ricco del mondo gli adolescenti spesso sono costretti a vendere il loro corpo perché non possono permettersi il cibo.

Pubblicato in Diritti Umani

Meglio degli Stati Uniti, ma ultima tra i Paesi europei del G20, dopo Germania, Francia e Regno Unito: l’Italia si posiziona all’ottavo posto della classifica dei Paesi del G20 per il livello di benessere dei bambini.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

Il video finale con quanti hanno risposto all’appello di Roberto Saviano e Amnesty International Italia è online su herestoyou.it

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

ISTANBUL -  Hanno ucciso l’attivista transgender Hande Kader, simbolo dell’orgoglio Lgbt in Turchia e nel mondo.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

La denuncia di Amnesty International

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

La denuncia di Amnesty Internazional

Pubblicato in Diritti Umani

ROMA -Uno scioccante aumento del 103% nel tasso di omicidi a opera della polizia a Rio de Janeiro tra aprile e giugno del 2016 e il 2015 ha frantumato ogni possibilità di un'eredità positiva per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, ha dichiarato Amnesty International tre giorni prima della cerimonia di apertura.

Pubblicato in Diritti Umani

ROMA - Amnesty International ha denunciato che gli ostacoli alla fornitura di aiuti di prima necessità alla popolazione civile dello Yemen stanno acuendo la crisi umanitaria nel paese e mettendo in pericolo vite umane. L'organizzazione per i diritti umani ha sollecitato tutte le parti in conflitto a consentire pieno e libero accesso alle organizzazioni che cercano di consegnare forniture essenziali.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

ROMA - Amnesty International ha lanciato l'allarme sul pericolo per la situazione dei diritti umani all'indomani del sanguinoso tentativo di colpo di stato del 15 luglio, a seguito del quale sono morte almeno 208 persone e sono stati eseguiti quasi 8000 arresti. Inoltre, diversi esponenti governativi hanno proposto la reintroduzione della pena di morte per punire i responsabili del fallito colpo di stato. 

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

Amensty: un'ondata di repressione brutale

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto