Visualizza articoli per tag: firenze

FIRENZE – Debutta sul mercato la 40° annata del Chianti Classico Casanuova di Nittardi “Vigna Doghessa” che con la vendemmia 2020 si presenta al pubblico in sei raffinate etichette d’artista, più una settima appositamente scelta per il formato magnum.

Pubblicato in Enogastronomia
Etichettato sotto
Venerdì, 11 Novembre 2022 10:53

A Firenze il 1° Open Meeting dei Grandi Ospedali

In uno scenario di trasformazione dei modelli della sanità verso la creazione di ecosistemi di cura e assistenza in cui il paziente è sempre connesso, si vuole attrarre l’attenzione sui grandi ospedali come centri di specializzazione, della ricerca e propulsori di innovazione. Le eccellenze e il loro sviluppo è il focus su cui si organizza Grandi Ospedali.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

 

Dal 5 settembre al 9 ottobre 2022 l’artista italiana PZ.Artist presenterà un’esperienza davvero unica, allestendo una esposizione delle proprie opere in un padiglione in Realtà Aumentata, presso Piazzale Michelangelo a Firenze

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

La da Vinci European Biobank (daVEB) è una banca di materiale biologico che funziona come unità di servizio universitario a supporto della ricerca scientifica.

Pubblicato in Il punto

La formazione è un tema centrale per la Moda contemporanea e per il sistema Moda Italiano che non ha ancora sviluppato strumenti di promozione organica per la filiera della Formazione, manca cioè una cabina di regia che osservi e promuova  il settore in maniera sistematica,come avviene in altri comparti.

Pubblicato in Life & Style
Etichettato sotto

Dal 20 al 22 aprile al piazzale Michelangelo di Firenze l' inaugurazione  della kermesse che  mette a confronto i migliori professionisti. Poi la manifestazione si sposta a Roma, Milano, Torino e all’estero: Londra, Berlino, Varsavia, Parndorf (Vienna) prima della “All Star” di settembre

Pubblicato in Life & Style
Domenica, 01 Gennaio 2017 20:50

Bomba a Firenze, poliziotto perde mano e occhio

FIRENZE - Un boato, che e' parso un tremenda scossa di terremoto.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

FIRENZE – Firenze è di per se un museo a cielo aperto, meritatamente una delle più belle città del mondo. Quando nel 1966 l’alluvione sconvolse la città, non si contarono i volontari accorsi a strappare le opere d’arte alla morte. La mostra che si tiene fino al 26 marzo a Palazzo Medici Riccardi “Firenze 1966 – 2016. La bellezza salvata”, a cura di Cristina Acidini e Elena Capretti, è un bilancio del danno e insieme dello straordinario amore che ha mosso migliaia di mani affinché questa eccezionale creatività non andasse dissolta. 

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto
Venerdì, 04 Novembre 2016 10:31

Firenze '66, ritratto di una generazione

Firenze, cinquant'anni dopo. È trascorso esattamente mezzo secolo dall'alluvione che sconvolse una delle città più belle e più ricche di fascino e di storia del mondo; una città ferita dall'acqua e dal fango, dalla furia dell'Arno e dall'impreparazione di un governo che, pur essendo guidato da Moro e Nenni, non comprese per tempo la portata di ciò che stava avvenendo, non inviando tempestivamente soccorsi adeguati alle popolazioni colpite da una barbarie tra le peggiori che si ricordino. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

FIRENZE - La mostra “Firenze 1966-2016.La bellezza salvata” si farà. Il Comitato di coordinamento degli eventi del 50esimo dell’alluvione in queste ore ha definito un’intesa con l’Associazione MetaMorfosi, la Regione Toscana e la Città Metropolitana di Firenze al fine di realizzare il grande evento curato da Cristina Acidini con Elena Capretti, che racconta gli effetti dell’alluvione sui beni culturali della città, il lavoro di restauro e di recupero di molte opere d’arte, e tutto il contesto che si è mosso per la salvaguardia dell’arte e della cultura dopo il 4 novembre del 1966.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto
Pagina 1 di 4