Visualizza articoli per tag: grandi patrimoni

ROMA - È nuovamente la Red Bull a dettare legge nelle qualifiche del Gp di Abu Dhabi, terzultima prova del Mondiale 2013. Questa volta, però, davanti a tutti non c’è il fresco Campione del Mondo, Sebastian Vettel, ma l’australiano Mark Webber, che ha chiuso primo con il tempo di 1’39”957.

Pubblicato in Motori
Etichettato sotto

Il problema per i primi 65 mila “esodati” dovrebbe essere risolto a breve, perché, ha sottolineato la ministra del lavoro, le risorse ci sono. Finalmente questi primi reietti potranno avere una qualche sicurezza sul loro futuro, cioè una pensione, avendo firmato un patto che lo Stato ha successivamente rinnegato.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

TRIPOLI - "Credo sia difficile che Gheddafi possa arrendersi. Non è come Hitler che ha avuto il coraggio di suicidarsi, lui non ha questo coraggio. Non credo che l'evolversi della situazione a Tripoli gli consenta di sopravvivere". Queste parole le ha pronunciate  l'ex numero due del regime libico, Abdessalem Jalloud, in una intervista esclusiva al Tg3, mentre nella capitale libica si continua a combattere per sconfiggere definitivamente il sanguinario Gheddafi.

Pubblicato in Primo piano

TRIPOLI - "Per Gheddafi la partita è finita", aveva detto Anders Fogh Rasmussen, il segretario generale della Nato. E per chiarire il messaggio-ultimatum, questa notte l'alleanza ha condotto sulla capitale libica forse l'attacco più intenso dall'inizio della guerra: ben otto raid in sole tre ore.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Altro che rispetto del promesso cessate al fuoco. Muammar Gheddafi non demorde, ignora la risoluzione dell'Onu e ancora una volta passa all'offensiva per imporre la sua autorità nel paese facendo credere all'occidente che le sue forze militari colpiscono ancora, sono ancora forti e incisive.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - InLibia regna il caos assoluto. Ancora scontri si registrano nella città di al Zawiyah, a circa 50 chilometri a ovest di Tripoli.

Pubblicato in Primo piano