Visualizza articoli per tag: morte

LOS ANGELES - Immediatamente dopo la morte, tragica e annunciata, di Amy Winehouse, Lady Gaga aveva dichiarato alla stampa: “Era la migliore fra le giovani artiste che ho incontrato nella scena negli ultimi 10-15 anni. Cantava vero jazz. È stata una tragedia. Volevo parlarle, dirle che se non smetteva sarebbe morta. Volevo convincerla a farla finita con la droga, sfortunatamente non ho mai avuto l’occasione di parlarle”.

Pubblicato in Musica

RAVENNA - Che Milano fosse terreno fertile per i moderati, gli italiani se ne erano accorti già il 23 marzo del 1919, quando in piazza San Sepolcro, nell’allora sede del Circolo per gli Interessi Industriali, Commerciali e Agricoli della provincia di Milano (oggi sede della Questura), il romagnolo, non ancora cavaliere, Benito Mussolini fondò i fasci italiani da combattimento.

 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Giovedì, 12 Maggio 2011 15:08

Terremoto. La scatola dei grilli

ROMA - Il terremoto previsto a Roma ha scatenato reazioni e comportamenti irrazionali in un gran numero di Romani. Moltissimi bambini non sono stati mandati a scuola, moltissimi negozi sono rimasti chiusi, moltissime le assenze al lavoro. E Roma si è svuotata di colpo nel mezzo di una settimana apparentemente come tante altre per la gioia dei turisti e dei pochi rimasti al posto loro.

Lunedì, 09 Maggio 2011 13:23

Moro, 9 maggio 1978 …

ROMA - Il 9 maggio 1978, dopo quasi due mesi dal rapimento, avvenuto il 16 marzo, viene ritrovato il corpo senza vita di Aldo Moro. Il corpo è  accartocciato nel portabagagli di una Renault rossa, parcheggiata in via Caetani a Roma, esattamente a metà strada tra le sedi della Dc e del Pci.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Osama Bin Laden non esiste più: è' terminato, come si usa dire in gergo militare. Tuttavia il suo fantasma continua a vagare da nord a sud, da est a ovest  senza trovare pace.

Pubblicato in Primo piano
Sabato, 30 Aprile 2011 11:13

Sulla morte e la vita

ROMA - I dettagli della morte sono la chiave del mistero. Perchè la morte non si vede quando giunge improvvisa, non fa rumore, non emana nessun odore. La si può immaginare abitare una sconfinata distesa innevata in una notte perenne senza stelle, senza luna oppure eterna regina del arcobaleno, il ponte luminoso che consente alle anime di passare da una vita all'altra, da un mondo al altro.

Etichettato sotto

ROMA - Dopo il ritrovamento del corpo senza vita di Vittorio Arrigoni è rimasta in sospeso una domanda a cui tutti vorrebbero avere una risposta. Chi ha veramente ucciso l'attivista italiano? I miliziani salafiti, appartenenti al gruppo integralista Brigata dei Valorosi Compagni del Profeta Mohammed bin Moslama, hanno negato di aver partecipato al rapimento e al feroce omicidio di Arrigoni.

Pubblicato in Primo piano

TEHERAN - In Iran essere uno spacciatore, uno stupratore, praticare l'adulterio, rubare, essere omosessuale, fare uso per tre volte di alcool o addirittura essere un apostata, cioè un eretico  infedele significa andare incontro a morte sicura.

Pubblicato in Primo piano
Giovedì, 02 Dicembre 2010 13:04

Monicelli tra le braccia dell'ultima madre

ROMA - C’erano le stelle stanotte sul quartiere Monti. C’erano le stelle, e i rumori fastidiosi delle parole piene d’odio verso Mario Monicelli, che aveva scelto con coraggio la sua fine, erano già uno sgradevole ricordo diventato monnezza che i netturbini raccolgono di notte nelle strade  del rione.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Lunedì, 29 Novembre 2010 12:53

I padroni della vita e della morte

ROMA - Dal Corriere della Sera di ieri leggiamo sgomenti: “Il governo torna a offendere la memoria di Eluana Englaro. Venerdì infatti il Consiglio dei ministri ha approvato l’istituzione per il 9 febbraio, data della morte di Eluana Englaro, della ‘giornata nazionale degli stati vegetativi’.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto