Visualizza articoli per tag: presentazione

All’evento organizzato dall’associazione “Communica” con il patrocinio del comune di Martina Franca, parteciperà il sindaco Gianfranco Palmisano e l’assessore alle Attività Culturali Carlo Dilonardo

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA – Nell’ambito del Festival 2022 che si tiene in estate a Villa Ada, ha avuto luogo l’8 luglio la presentazione del libro “Un amore partigiano” – scritto da Concetto Vecchio e Iole Mancini, – organizzata dalla Libreria Tra Le Righe di Viale Gorizia.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - Un prontuario gentile che vi permetterà di avere sempre una risposta pronta e fondata allannosa domanda: «Ma non ci sono cose più importanti?».

Pubblicato in Il libro

Il libro edito da L’Erudita Edizioni di Giulio Perrone, è un’appassionante opera autobiografica.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - Sabato 7 maggio 2022, sarà presentato alle ore 17.30, presso il Teatro del lido a Ostia, il libro Maree di Susi Ciolella, Camilla Pasquetti, Tina Ragucci edito da Eretica Edizioni.

Sull'orlo del mare tra tempeste di forze e canti soavi si sono incrociate alcune donne straordinarie protagoniste di esistenze complesse, di storie intrecciate, di rivoluzioni semplici, di rinascita. Sono storie di attrazioni e di sorellanza. 

Vogliamo condividere questa esperienza di lavoro collettivo con tutte le persone che desiderano affrontare i temi della realtà che ci circonda attraverso una poetica al femminile, unendo realtà diverse per età e condizioni differenti." affermano le autrici.

Da questa alchimia meravigliosa si sprigionano i versi sospesi nell’attimo, crudi, struggenti eppure audaci e consapevoli. Maree è il frutto di questa unione di e tra donne.

Susi Ciolella. Scrittrice, giornalista, vincitrice di numerosi premi di poesia, con Eretica Edizioni ha pubblicato “Le Parole Ribelli” e insieme a Claudio Caldarelli “Spoon River quindici Poesie”

Camilla Pasquetti ha 22 anni, studia filosofia alla Sapienza, amando il cinema, sperimenta la scrittura anche  nella sceneggiatura, ha seguito un corso di videomaking presso Officina Pasolini.

Tina Ragucci, originaria dell’Irpinia la famiglia si trasferisce prima nel napoletano dove vive la primissima infanzia poi a Roma. Vive ad Ostia, ha una lunga storia di impegno nel sociale.

La presentazione sarà a cura di Elisa Palchetti. Interverrranno: lo scrittore Luca Moretti, la scrittrice Ilaria Beltramme, la giornalista Rita Salvadei. 

Scrive Luca Moretti a proposito del libro: "Susi, Camilla, Tina: i sogni, la vita quotidiana e le fragilità di tre donne diverse per età, condizioni e geografia emotiva, un unico canto come occasione di riscatto: ogni donna ha in sé una marea, che la spinge a crescere, a lottare, a vivere. Sono donne, proprio come le protagoniste di questi canti, madri di tutti figli, progenitrici di vita e custodi della memoria".

"Le parole di queste tre poetesse, io ignorante, le comprendo. Ci posso arrivare. Parlano a me, di me" - Dice Ilaria Beltramme. 

La presentazione prevede anche un reading a cura delle attrici di Officina Pasolini: Anita Farina, Angelica Accarino, Alba Tisano

Il ricavato sarà devoluto ad un'associazione che si occupa di violenza sulle donne.

 

 

 

Pubblicato in Il libro

Nel cuore del centro storico romano, a pochi passi da Campo Marzio, in Piazza di Firenze, si erge il palazzo omonimo rinascimentale, dove il 23 marzo, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della XVI edizione del premio Letterario “Città di Castello” presso la sede centrale della scuola d’italiano per stranieri “Dante Alighieri”. Ad accogliere la stampa, il presidente Antonio Vella, che dal 2007 si adopera alacremente per la realizzazione di questo concorso letterario a carattere internazionale, che ha come scopo di favorire il talento e la creatività attraverso la selezione e premiazione di opere inedite, scritte in italiano, ma provenienti da ogni parte del mondo. A fare gli onori di casa, il giornalista e storico dell’arte Alessandro Masi, Segretario Generale della società Dante Alighieri, che ha sottolineato «il legame imprescindibile tra la Società Dante Alighieri e il concorso, che valorizza la cultura italiana nel mondo e da essa patrocinato». 

L’editore Vella non ha nascosto la sua commozione «nel ricordare i tanti anni di duro lavoro per promuovere il festival attraverso l’associazione “Tracciati virtuali”, grazie alle sinergie attuate con l’amministrazione locale, la società Dante Alighieri e la Federazione Italiana delle Associazioni e dei Club Unesco, per diffondere il bando in ogni dove, dalla Siria a Oslo». 

Grande è comunque il legame con il territorio, che questa manifestazione rafforza, valorizzando il patrimonio artistico ed enogastronomico di “Città di Castello”, come hanno spiegato il sindaco Luca Secondi e l’assessora alla Cultura Michela Botteghi, ribadendo come questa iniziativa «apra le porte alle meritocrazia, premiando chi riesce ad esprimersi al meglio»; diversi gli eventi nel segno del food che abbinano la letteratura al cibo, come quelli organizzati dallo chef “Giorgione”, il protagonista della serie tv sul canale del “Gambero Rosso Channel”, noto per il suo omonimo ristorante a Montefalco. Spiega l’editore inoltre che «Il concorso si articola in tre sezioni - narrativa, poesia e saggistica – oltre a due speciali: “mondi e culture sulle sponde del Mediterraneo” e “riprendiamoci il futuro, riservata agli studenti degli Istituti superiori” ». L’una diretta a promuovere la conoscenza e l’interazione tra la cultura araba e mediterranea, coordinata dall’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico, già presidente dell’Istituto Euro-Mediterraneo per il Mondo Arabo che auspica «che questo premio possa continuare a svilupparsi e a diffondere questa straordinaria immagine della cultura italiana nel mondo»; l’altra focalizzata sulla crescita umana e professionale dei giovani, patrocinata dalla Fondazione “Bruno Visentini”. Non a caso, le opere prime e seconde classificate di ogni sezione, riceveranno in premio la pubblicazione della propria opera da parte della casa editrice “LuoghInteriori” e inoltre libri per un valore di circa 200 euro, incentivando così la filiera editoriale.

Tra i giurati presenti alla conferenza stampa, si annovera anche l’ex ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, ora docente e presidente del consiglio generale della “Fondazione UniVerde” che ribadisce: «l’importanza di promuovere queste kermesse culturali, che favoriscono la riscoperta dei borghi, evitandone lo spopolamento e i dissesti idrogeologici». Tanti i nomi importanti annoverati tra i giurati dell’edizione 2022, spicca quello della giornalista Rai Benedetta Rinaldi, che ha confermato «l’eccezionale creatività e qualità delle opere in gara: la loro straordinarietà nell’ordinarietà». 

E per celebrare l’unione tra i popoli, in tempo di guerra, Vella proporrà, in occasione della premiazione, un libro di racconti russi e ucraini riuniti in un’unica edizione. Appuntamento al 29 ottobre 2020, al teatro degli Illuminati di Città di Castello, per conoscere i vincitori, immersi in un borgo da favola, tra iniziative di spettacolo, arte e letteratura. 

 

Pubblicato in Letteratura

Palazzo Merulana, sede della Fondazione Elena e Claudio Cerasi ha ospitato a Roma il 16 dicembre la presentazione di “Assenza”: un volume edito da Antiga, dove si illustra il nuovo progetto del milanese Maurizio Gabbana che propone un’innovativa “fotografia filosofica”.

Pubblicato in Il libro

“Non vogliamo essere dimenticate”, edito da Licosia, è il titolo del racconto scritto dalla prof. Laura Guercio, esponente del comitato dell’“Universities Network for Children in Armed Conflict” (UNETCHAC) e presentato l’11 dicembre presso la “Comunità Cristiana di Base di San Paolo”, in un’iniziativa solidale per raccogliere fondi a favore delle rifugiate afghane.

Pubblicato in Il libro

‘Megpdeiigrhiaa!’ ‘mrlaiofoourhdka uhfe giumhu’ ‘Ceritturgra, mathra, titdiiiadotaio.’ Queste le prime "parole" che escono dalla bocca di Andrea Vianello, notissimo giornalista televisivo, dopo l'ictus che lo ha colpito il 2 febbraio scorso, un'ischemia cerebrale che ha colpito il lato sinistro del cervello, causata da una dissecazione della carotide e dopo ore sul tavolo operatorio.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

FIRENZE - Mercoledì 20 novembre, alle 17:30, Mauro Carbonoli presenterà al Teatro della Pergola di Firenze il suo libro(Aracne editrice). 

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto
Pagina 1 di 4