Visualizza articoli per tag: terrorismo

Venerdì, 11 Settembre 2015 10:57

11 settembre. Quel giorno il mondo cambiò

L’11 settembre del 2001 due aerei si schiantarono sulle Torri gemelle a New York e un terzo sul Pentagono a Washington

Pubblicato in Fatti & Opinioni

LONDRA - Del boia di di Isis, Jihadi John, il giovane britannico immortalato in tutti i video in cui ha decapitato almeno 7 prigionieri occidentali, si erano perse le tracce da gennaio.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROM A - "I Governi di Francia, Germania, Italia, Spagna, Gran Bretagna e Stati Uniti condannano con forza gli atti barbarici che terroristi affiliati all''Isis stanno perpetrando nella città libica di Sirte".

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 22 Luglio 2015 20:54

Le bombe atomiche ed il Califfo

ROMA - La stampa italiana riporta oggi la notizia dell'arresto di due presunti terroristi che progettavano un attacco alla base militare di Ghedi. Nel farlo trascurano un dettaglio non irrilevante.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - La Polizia di Stato di Milano ha arrestato a Brescia due persone accusate di associazione con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell'ordine democratico. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - "Tunisia, Kuwait e Francia sono al centro di terribili e feroci attentati.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ASTANA - La violenza perpetrata in nome della religione è ormai un’emergenza globale che interroga non solo la politica.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Domenica, 05 Aprile 2015 17:19

Siria. Fuga in massa da capo profughi Yarmouk

A Ragga Isis vieta jeans e uccide gay

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ANKARA - Il magistrato turco Mehmet Selim Kiraz, responsabile dell'inchiesta sull'uccisione del quattordicenne Berkin Elvan durante le manifestazioni di Gezi Park, e' stato preso in ostaggio in tribunale da presunti membri del gruppo di estrema sinistra Dhkp-C, secondo Hurriyet online. Colpi di arma da fuoco sono stati udito nell'edificio.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Stop di Matteo Renzi alla norma del dl anti-terrorismo che consentirebbe intercettazioni 'preventive' da parte della polizia  nei pc e nei profili social privati. La norma è stata dunque stralciata.  Come è stato spiegato da fonti di palazzo Chigi, si tratta di un tema delicato e importante che riguarda diritti, privacy e sicurezza e che verra affrontato in maniera più complessiva all'interno del provvedimento sulle intercettazioni già in esame in commissione.

Pubblicato in Italia
Etichettato sotto