ROMA - Si tiene alla Casa del Cinema di Roma – nelle due sale Deluxe e Kodak, il 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2022 la Muestra de Cine Mexicano Otoño 2022. A ingresso gratuito fino a esaurimento posti, fondato e diretto da Cecilia Romo Pelayo, la terza edizione del festival si rinnova dopo due anni di pandemia.

ROMA - In un’affollata conferenza stampa -  presenti il curatore Alessandro Nicosia; Lucia Spagnuolo, curatore Ara Pacis;

Il fotografo e scrittore Piero Meli, originario di Bari è tra i partecipanti della seconda edizione della mostra collettiva di arte contemporanea: “Margutta fotografia” che si terrà nella galleria romana “Dantebus Margutta”, sita al civico 38/A dell’omonima via. Piero Meli, già noto alla stampa locale per i suoi scatti memorabili, è tra i trenta artisti presentati, dal 4 al 17 ottobre 2022, ed esporrà “istanti”: opera che ritrae il molo San Nicola di Bari, in un’alba invernale, in un tripudio di luci e colori senza eguali. L’inaugurazione si terrà il 4 ottobre alle 10.30, a ingresso libero e il suo scatto sarà visibile sette giorni su sette. Colpisce l’immensità di questo fotogramma, foriero di un messaggio, a tratti trascendente, espresso nelle sfumature eccelse della luce. 

Una foto che è stata scelta, per rappresentare la prima e la quarta di copertina del suo libro d’esordio: “Amoreamaro, racconti tratti da storie (quasi vere)”; un’antologia sull’amore all’epoca del web 3.0, che esprime la potenza dei sentimenti autentici, che sanno resistere agli scossoni del tempo e alla precarietà dell’esistenza umana. Racconti struggenti, anticipati e sintetizzati da sapienti aforismi, prodotti dallo stesso Meli, che riecheggiano lo stile bukowskiano, in maniera originale e contemporanea. Il silloge verrà presentato alla stampa a Roma, alle 18.00, presso “Gli esploratori”: uno spazio polifunzionale, dedito alla ristorazione, ai libri e vini in via Trionfale 88, a pochi passi dal quartiere “Prati”, nel cuore pulsante della città.

Schermata 2022-09-21 alle 21.05.10.pngCenni biografici

Piero Meli, appassionato di fotografia e scrittura, nasce a Bari nel 1980, dove consegue la maturità classica e si laurea in economia. Perito assicurativo di giorno, fotografo e scrittore di notte. Ha partecipato nella veste di autore ad alcune antologie: “C’era una nota in Puglia” : antologia di scrittori pugliesi contemporanei (editore Besa Muci), “Racconti pugliesi” (Historica Edizioni) e “Mare in cento parole” (L’erudita). Collabora stabilmente con i magazine: “Amazing Puglia” e “Amazing Bari” su cui vengono pubblicati i suoi racconti con lo pseudonimo de “il tizio dell’alba”.  A maggio del 2022 è uscito il suo primo libro: “AmoreAmaro: racconti tratti da storie (quasi) vere” edito da Secop Edizioni. Comune denominatore a tutte le sue molteplici attività è l’amore per la sua terra, protagonista mai troppo silenziosa delle storie che scrive. Parole e immagini sono i mezzi che utilizza per trasmettere emozioni. Riveste, inoltre il ruolo di consigliere nell’Associazione di promozione sociale #WeAreInBari.

Scheda tecnica libro:

Titolo: “AmoreAmaro: racconti tratti da storie (quasi) vere”

Autore :Piero Meli

Casa Editrice: Secop edizioni.

Collana: correlazioni universali.

Categoria: narrativa.

Codice ISBN: 979-12-80554-20-8

Link di vendita on-linehttps://www.mondadoristore.it/Amoreamaro-Racconti-tratti-Piero-Meli/eai979128055420/

Eventi:

“Istanti” presentata alla collettiva “Margutta fotografia”, dal 4 al 17 ottobre presso la galleria “Dantibus Margutta” in via Margutta 38/A; ingresso libero, sette giorni su sette. Inaugura il 4 ottobre alle 10.30.

Presentazione editoriale “AmoreAmaro: racconti tratti da storie (quasi) vere”, mercoledì 5 ottobre alle 18 presso la risto-libreria “Gli esploratori” sita in via Trionfale n°88.

Contatti:

https://www.facebook.com/piero.meli.5

https://www.instagram.com/pieromeli/?hl=it

https://www.iltiziodellalba.com

 

 

Dal 24 al 30 settembre, al Cinema delle Provincie di Roma, avrà luogo la prima edizione del Rome International Documentary Festival (RIDF), manifestazione dedicata al Cinema Documentario - con la direzione artistica di Christian Carmosino Mereu ed Emma Rossi Landi - che include una serie di proiezioni, incontri e masterclass, e che, rivolto principalmente al grande pubblico, funge da volano per produzioni e diffusioni future.

“Qualcuno gridò così forte il suo nome che invece di scavalcarla come al solito, trovò midollo di donna da acciuffare, finalmente.”

NAPOLI - Torna in teatro “Napoli nel cuore” la rassegna benefica dedicata alla cultura napoletana che festeggia un importante anniversario, la sua decima edizione, per continuare a proporre al pubblico un nuovo affasciante viaggio nella cultura napoletana di ieri e di oggi.

Esce il 21 settembre, in occasione della giornata mondiale dell’Alzheimer, “Quel posto nel tempo”, film di Giuseppe Alessio Nuzzo che ha come protagonista il bravo Leo Gullotta, nella parte di un anziano musicista entrato con sgomento nel tunnel della malattia. Mario, alias Gullotta, trascorre i suoi giorni in un lussuoso resort in Inghilterra, assalito dai ricordi della sua vita precedente:

bianco.png