Domenica, 31 Marzo 2013 19:43

Sette giorni dedicati alla letteratura e all’arte

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

MADEIRA (inviata) - La cultura si da appuntamento sull’isola di Madeira. Tra le meravigliose scogliere, i resti coloniali e i verdissimi boschi si svolge, dal 1 al 7 aprile, la terza edizione del  Festival Letterario di Madeira, un’iniziativa culturale promossa dalla casa editrice portoghese Nova Delphi, gemella dell’italiana Nuova Delphi, che attraverso questo festival si è data l’obiettivo di far si che Madeira sia sempre più un punto di arrivo e di partenza dei pensieri e delle idee  e diventi un luogo di espressione di cultura.

Il tema che caratterizza questa sette giorni di tavole rotonde, presentazioni di libri ed eventi culturali è “Un Manifesto per l’Arte”; in epoca di crisi e decadenza quale migliore antidoto per immaginare e costruire il futuro se non l’Arte, si chiedono gli organizzatori. E rivolgono la stessa domanda ai tantissimi ospiti, portoghesi ed internazionali, che animeranno il Festival. Un programma assai vario che ha il suo asse centrale nei Colloqui incrociati, tavole rotonde con un moderatore, che prendendo spunto da cinque titoli di libri analizzeranno altrettanti argomenti mettendo a confronto opinioni ed esperienze. Il festival inizia e finisce con due conversazioni: la prima, tra Naomi Wolf e Rui Tavares prevista per il 3 aprile, e la seconda con Zygmunt Bauman e José Rodrigues dos Santos, il 6 aprile. Ogni giorno lezioni, spettacoli, manifestazioni artistiche, concerti saranno offerti nella cornice della cittadina di Funchal tra il Teatro Municipal Baltazar Dias e l’Università di Madeira.  Quest’anno il festival di dirige anche ai più piccoli con il Festivalinho con il desiderio di avvicinare i bambini all’universo della parola scritta e favorendo un contatto con libri attraverso la presenza di autori, scrittori, illustratori.


La 3 ° edizione del Festival Letterario Madeira riunisce più di 30 partecipanti, tra scrittori, musicisti, performer, artisti: Adélia Carvalho, Ana Luisa Amaral, Anselmo Borges, António Barroso Cruz, Antonio Scurati, Carlos Quiroga, Carlos Vaz Marques, Cláudia Rodrigues, Cláudia Sousa, Filipa Leal, Francisco Fernandes, Gina Picart, Ines Fonseca Santos, Isabel Leal, João Luís Barreto Guimarães, João Paulo Cotrim, João Tordo, José Rodrigues dos Santos, Lidio Araújo, Luisa Spinola, Manuela Ribeiro, Maria de Menezes, Maria do Rosário Pedreira, Mariano Deidda, Massimo Cavalli, Naomi Wolf, Paula Moura Pinheiro, Paulo Sérgio BEJu, Pedro Mexia, Raquel Ochoa, Raquel Varela, Ricardo Miguel Oliveira, Roberto Macedo, Rui Tavares, Rui Zink, Sérgio Godinho, Sílvio Fernandes, Tabish Kahir , Tiago Patrício, Tiago Salazar, Waldir Araújo e Zygmunt Bauman.

Info http://www.festivalliterariodamadeira.pt/

bianco.png