Martedì, 21 Maggio 2013 16:48

La 26ma mostra del libro si chiude all'insegna delle novità

Scritto da

TORINO- All'indomani della chiusura del Salone del Libro di Torino, un bilancio è d’obbligo.
 A fronte di un incremento di 20% di vendite, e una crescita del +78,5% in un anno di titoli digitali,  c’è stata una grande novità:  Casa CookBook, un’ area interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche.


Una frase di Virginia Woolf recita “ Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.”
E’ cultura in punta di forchetta. Un’area espositiva di oltre quattrocento metri quadri, che ha ospitato i protagonisti del mondo editoriale del settore, Giunti, Reed Gourmet, Bibliotheca Culinaria, Guido Tommasi Editore e Slow Food Editore, ed è stata dotata di una Show Kitchen, un’ampia area incontri da 60 posti,  Marco Bianchi (lo chef-scienziato conduttore di Tesoro salviamo i ragazzi! su FoxLife), Lucilla Titta (nutrizionista e ricercatrice della Fondazione Veronesi) e Gabriella Pravettoni (ordinario di Scienze Cognitive all’Università degli Studi di Milano), hanno parlato di come “rivoluzionare” il modo scorretto di mangiare dei più piccoli, attraverso consigli e ricette di salute e scienza. 
Quando la cultura si paga, ci sono utili iniziative che aiutano al suo consumo.
 "Abbraccia le tue passioni", la campagna che consentirà di acquistare libri a prezzi scontati:  offrirà il 20% di sconti su centinaia di migliaia di volumi, dai romanzi alle fiabe, dai saggi alle poesie. Organizzata con il contributo operativo dell'Associazione Italiana Editori (AIE) e il sostegno dell'Associazione Librai Italiani (ALI), l'evento arriva In Italia, ricorda l'Aie, dove i lettori sono il 46% della popolazione con più di 6 anni di età. Di questi, circa la metà non legge più di tre libri all'anno (Fonte: Istat). E' soprattutto a loro, quindi, che si rivolge "Abbraccia le tue passioni".Più di 330 i marchi editoriali aderenti, oltre 1000 le librerie fisiche (indipendenti e di catena), 13 quelle online, 16 punti vendita di grossisti, 2500 i punti vendita della grande distribuzione (supermercati e ipermercati). Alla campagna sconto si unisce quest'anno anche il gruppo Poste Italiane, attraverso la società PosteShop, con più di 220 negozi all'interno dei più grandi Uffici Postali e circa 2000 sportelli dove sarà possibile acquistare prodotti editoriali.In tutta Italia sono stati distribuiti oltre 5400 kit e verranno esposti più di 10mila cartelloni e 16mila locandine che segnaleranno i punti vendita che aderiscono alla promozione. 
Ma la vera novità di quest’anno sono loro:  tutti i ragazzi che sono stati presenti agli incontri, affamati di quelli che comunemente non trovano in giro per le città: gli editori, gli autori.
Per condividere le loro emozioni e sentirsi meno soli.

 

bianco.png