Domenica, 01 Settembre 2013 01:10

Venezia 70. Siglato l’accordo tra SNGCI e Taormina

Scritto da
Foto di Claudio Onorato Foto di Claudio Onorato

VENEZIA (nostro inviato) -  Mentre Francesco Rutelli, in jeans e blusa casual, sfrecciava con Barbara Palombelli lungo i corridoi dell’Excelsior, oggi pomeriggio, allo spazio di Cinecittà, alla spicciolata, sono arrivati i membri del direttivo dei giornalisti cinematografici,  Romano Milani e Franco Mariotti, con la guest star Cesare Cremonini, premiato dal SNGCI per la migliore canzone.

Tre grandi signore del giornalismo e del cinema italiano si sono viste per il Lido quest’anno: Irene Bignardi, elegantemente vestita di nero; Natalia Aspesi, la cui intelligente posta del cuore ci fa compagnia insieme agli articoli sulla mostra; Laura Delli Colli, la presidente del sindacato dei giornalisti cinematografici.

La Delli Coli oggi nello spazio di Cinecittà dell’albergo moresco, cuore della mostra di Venezia ha dato alla stampa, raccolta per l’evento, la notizia ufficiale e telegrafica, dell’intesa per i prossimi due  anni  tra Taormina e il SNGCI. L’accordo cade in vista dei festeggiamenti per i primi 70 anni del Sindacato e del Premio.  Oggi al Lido  il Sindaco di Taormina Eligio Giardina ha formalizzato nero su bianco, l’impegno del Comune e di Taormina Arte per il prossimo biennio. 

 La prossima edizione si svolgerà dal 27 al 29 Giugno, con la premiazione la sera del 28.   A Eligio Giardina è andato anche il grazie di Cesare Cremonini: “Taormina è un luogo speciale -  ha detto il cantante - Ci tornerei subito, come spero di tornare al più presto ai Nastri, magari non solo per una canzone ma perché no, anche come attore”…

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

bianco.png