Venerdì, 13 Dicembre 2013 07:27

Termina la VII edizione di X factor. Trionfo di Michele

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

MILANO  - Una sfida a quattro in cui, senza troppe sorprese, ha avuto la meglio il favorito Michele, ma anche la serata della band del momento, quegli One Direction che la settima edizione di X Factor l'hanno vinta, anche se era inglese, anche se era nel 2010.

Ieri sera, nella sera in cui X Factor è sbarcato per la prima volta al Mediolanum Forum di Assago, sono arrivati da ospiti attesissimi e hanno spezzato la tensione di una finale che pure era iniziata ad alti livelli. La gara tra Violetta, Michele, Ape Escape e Aba, rispettivamente della squadra di Mika (under donne), Morgan (under uomini), Simona Ventura (Gruppi) e Elio (ove 25) si è aperta con i duetti, prima delle tra manche della serata. 

Ogni concorrente è stato affiancato da un grande artista della musica italiana a partire dagli Ape Escape che hanno interpretato Labirynth con Elisa, seguiti da Violetta con Marco Mengoni sulle note de L'Essenziale, Aba con Mario Biondi su un brano di Burt Bacharach e Michele insieme a Giorgia sul successo 'Gocce di memorià. Ma le voci del pubblico del Forum di Assago, complice 'l'istigazionè del conduttore Alessandro Cattelan, hanno acclamato il più inatteso, per quanto promesso, duetto: quello su madley tra Mika e Morgan. Preludio dell'entusiasmo destinato agli One Direction, approdati ad Assago in un assaggio del tour che li riporterà in Italia nel 2014 , dopo l'uscita della prima eliminata, Aba (la cui esclusione è stata accompagnata da un coro di fischi) e dopo il giro dei brani inediti che ha costituito la seconda manche ('Dimmi che non passà per Violetta, 'La Vita e la felicita« per Michele e 'Gli invisibilì per gli Ape Escape) che ha determinato l'uscita di Violetta. 

 

Gli One Direction, dunque. Il Forum di Assago e le sue tante teenagers arrivate per l'occasione non hanno risparmiato manifestazioni d'entusiasmo, declinate in tutte le forme possibili, dalle urla agli applausi, dagli striscioni alle lacrime. Appena un brano in occasione di questa apparizione che anticipa quelle ben più sostanziose del 2o14 (due date a Milano e una a Torino) che è stato sufficiente ad infervorare gli animi prima della performance di Elisa sulle note del suo ultimo singolo che ha avvicinato la serata alla sua conclusione. L'ultima manche ha visto i superstiti Michele e Ape Escape cimentarsi su cover scelte per l'occasione e un brano eseguito a cappella ha decretato la fine del gara. Attraverso il televoto, invece, il pubblico di Sky Uno HD e quello di Cielo hanno deciso che il vincitore dovesse essere Michele, il 'tesorinò di Morgan e di diritto nuovo artista scritturato dalla Sony Music. 

bianco.png