Domenica, 22 Maggio 2016 17:05

Disumano troppo disumano.Performance di arte civile di Pietro Gorini In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - Il 4 giugno 2016 Pietro Gorini reciterà all'aperto, in piazza Santa Maria in Trastevere (Roma), oltre 5.000 proprie frasi (aforismi, battute umoristiche, paradossi) per 12 ore non stop, stabilendo un record mondiale. A scopo di beneficenza. 

Concept

Per denunciare la disumanizzazione in atto, ovvero la trasformazione dell'uomo in cosa, l'artista si disumanizza:  per 12 ore si sfinisce, si abbrutisce: non mangia, beve solo per sopravvivere, non va in bagno, sotto il sole soffre il caldo, si consuma sudando e puzzando, perde la voce. Via via assomiglia a un animale, infine, a una cosa. 

Ma il processo di "cosificazione" è rallentato, e forse impedito, dalla parola. Solo la parola può salvare. È la scintilla di umano che illumina le tenebre della disumanità. 

La parola assume l'aspetto di aforisma, gioco linguistico, paradosso. Perché, se gli occhi si rifiutano di vedere questa realtà assurda fatta di violenza e sofferenza, allora solo una parola "assurda" può spalancarli. 

Al limite dello sfinimento totale, l'artista, mentre esala ritualmente l'ultimo respiro, pronuncia anche l'ultima battuta. E virtualmente "muore", ma continua a vivere nella sua opera, che si fa messaggera di libertà, dignità, solidarietà, Umanità. 

Per 12 ore l'artista è il bambino, la donna, il migrante, il diverso, l'affamato, il malato, lo schiavo, il reietto, l'ultimo.

Pressoché nuda la scena: un tavolo, un leggìo, un testo, e una boule sulla quale sono scritti i nomi di due Associazioni non profit, "Nessuno tocchi Caino" e "Comunità di Sant'Egidio". 

Lo spettatore e il passante, se vorranno, potranno fare la loro donazione. Tutto il ricavato della performance verrà devoluto alle due associazioni.

________________________

1

Pietro Gorini 

Nato a Roma, Pietro Gorini è scrittore, autore tv, inventore di giochi, vignettista satirico, performer, organizzatore di eventi letterari. 

Autore tv - game show di successo come Il Grande Gioco dell'Oca, la Ruota della Fortuna, Sarabanda.

Scrittore - ha pubblicato 36 libri di giochi, umorismo, fra i quali "Il Giocabolario" e il pamphlet satirico "L'Arte di Odiare". Nel 2015 dalle sue battute è stato tratto lo spettacolo teatrale Oscenica. Nel 2013 ha stabilito il record mondiale di battute originali scritte in un anno: 11.690, consultabili sul suo profilo facebook.

Inventore di giochi- Nel 2016 è in uscita il suo gioco da tavolo "Lex".

Vignettista satirico- in coppia con il disegnatore Gianfranco Tartaglia, con lo pseudonimo Passepartout ha collaborato con i maggiori giornali italiani (la Repubblica, Corriere della Sera, il Messaggero ecc). Ha pubblicato vari libri di vignette. Nel 1992 ha vinto il Premio di Satira Forte dei Marmi.

Performer - nel 2014 ha ideato Nice Two Meet You, performance on the road, durante la quale stringe la mano a sconosciuti per stabilire un contatto. A tutt'oggi ha stretto la mano a 1000 sconosciuti in 10 situazioni difficili in cui la convivenza multiculturale è a rischio. Così, il semplice gesto di una stretta di mano simboleggia il desiderio di superare ogni barriera, creando un ponte (cfr. you tube Nice Two Meet You (video a cura di Silvana Maja).

Organizzatore di eventi letterari - nel luglio 2015 ha creato il gruppo Sarò Bre' (scrivere breve pensare lungo), esercizio di letteratura breve, in cui la sfida è scrivere frasi lunghe 10 parole al massimo (aforismi, battute, poesie ecc). 

Ha ideato e condotto il Sarò Bre' Show, spettacolo andato in scena a Roma il 6 novembre scorso. Il 18 dicembre 2015 ha portato il Sarò Bre' Christmas Show nell'Agenzia BNL di Piazza Fiume - Roma, a scopo di beneficenza, durante l'annuale Telethon.

1l 25 giugno 2016 si concluderà il 1º Premio Sarò Bre', nell'ambito della quarta edizione della manifestazione satirica Velletri Ridens , al quale hanno partecipato 1000 frasi, tema libero, lunghe al massimo 10 parole.

La performance "Disumano troppo disumano" è stata proposta al Guinness World Record ("La recitazione di proprie battute più lunga del mondo: 10.000 in 24 ore non stop"). È stata rifiutata.

 

bianco.png