Domenica, 31 Luglio 2016 21:53

Venezia 73. “The duel of wine”: tre big del gusto nei panni di se stessi

Scritto da

Il 6 settembre al Lido durante la Mostra del Cinema arriva il film The duel of Wine: il massimo comunicatore di vino del pianeta Charlie Arturaola è Charlie Arturaola, il top sommelier Luca Gardini fa Luca Gardini, perfino il super chef  Gianfranco Vissani fa Vissani.

VENEZIA - Il celebre Sommelier Charlie Arturaola ha “perduto il senso dell’olfatto, strumento principe del suo mestiere e si ritrova dimprovviso sul lastrico, senza più alcuna credibilità nel settore eno-gastronomico. Costretto a vivere nei sobborghi di Miami, Arturaola tuttavia non si dà per vinto... Nel frattempo un altro eccellente Sommelier, litaliano, Luca Gardini, sta marciando a razzo  verso le finali della competizione mondiale The Duel of Wine che si tiene a New York. Charlie  escogita uno stratagemma per poter partecipare alle fasi eliminatorie del Campionato: camuffarsi dietro l’identità misteriosa, beffarda e buffonesca allo stesso tempo, del “Conte mascherato”…

Film eccentrico e irriducibile dentro a un genere, The duel of Wine mette in scena il  mondo magico del vino e ciò che ruota attorno ad esso. Una commedia sui generis nella quale personaggi e interpreti coincidono e dove ognuno gioca il proprio ruolo: il massimo comunicatore di vino del pianeta Charlie Arturaola è Charlie Arturaola, il top sommelier Luca Gardini fa Luca Gardini, perfino il super chef Gianfranco Vissani fa Vissani.

Arturaola è nato da famiglia basca, poliglotta, ha lavorato in ristoranti di altissimo livello, docente in molti Paesi del mondo, vincitore nel 2012dell’International Wine and Spirits Competition Communicator. Ma soprattutto è una leggenda vivente, una voce ascoltata e rispettata internazionalmente. Un personaggio più che eclettico: è il primo vero , riconosciuto e affermato Sommelier-attore.

The Duel of Wine è prodotto da Lino Pujia per IndepindieFilms, distribuito da EXIT MEDIA a partire dal 29 settembre 2016.

bianco.png