Arti visive

ROMA - La poliedrica artista Nina Maroccolo è nata a Massa nel 1966, ha studiato Decorazione pittorica e fotografia d’arte all’Accademia di Belle Arti di Firenze; ha lavorato nell’ambito del Restauro su Carta a Palazzo Spinelli. 

ROMA - Al Museo Napoleonico di Roma, nell’affascinante posizione di Piazza di Ponte Umberto I, sulla sponda del Tevere che guarda alla Roma dei Papi è aperta gratuitamente la mostra Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria, dal 5 maggio, giorno dei duecento anni dalla morte, al 9 gennaio 2022 .

ROMA – “ Più grande di me. Voci eroiche dalla ex Jugoslavia”, a cura di Zdenka Badovinac con Giulia Ferracci, sponsorizzata da Terna, è la mostra in programma nella Galleria 3 del MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Con un percorso espositivo di 100 immagini che si snodano lungo 5 sezioni tematiche: “Gli esclusi”, “Dentro le Case”, “Dentro il lavoro”, “Colera a Napoli”, “Terremoto in Irpinia”, è possibile vedere fino al 5 settembre 2021 al Museo di Roma in Trastevere la prima antologica, a cura di Roberto Lacarbonara, dedicata a uno dei massimi protagonisti del fotogiornalismo italiano: Luciano D’Alessandro (Napoli, 1933-2016).

Promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Archivio Becchetti, Postcart edizioni, il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia e il Sistema Museo di Perugia.

La Biennale di Venezia ricorda con commozione la figura di Maria Grazia Gregori, che era stata testimone costante e appassionata di tante edizioni della Biennale Teatro.  

E’ stato reso noto il programma di rilancio dell’I.R.Vi.T, ente che si occupa di favorire e assicurare la valorizzazione e la promozione delle Ville Tuscolane e dei relativi parchi e giardini: Villa Aldobrandini, Villa Falconieri, Villa Lancellotti, Villa Sora, Villa Torlonia e Villa Tuscolana a Frascati; Villa Grazioli e Villa Muti a Grottaferrata; Villa Mondragone - che grazie alla collaborazione con l’Università di Roma “Tor Vergata”, ospita la sede istituzionale dell’’I.R.Vi.T. che si affianca a quella romana - e Villa Parisi a Monte Porzio Catone.

bianco.png