Mercoledì, 13 Novembre 2013 18:42

Bacon supera Munch. Venduta l’opera Three Studies of Lucien Freud per 142 milioni di dollari

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

ROMA - L’opera più importante dell’artista britannico Francis Bacon è stata venduta durante l’asta organizzata martedì a New York nella famosa casa Christie’s, per la fantomatica cifra di 142, 4 milioni di dollari riuscendo così a battere il record raggiunto da “l’Urlo” di Edvard Munch.

Il trittico è stato dipinto nel 1969 presso il Royal College of Art di Londra , dopo che l’atelier dell’artista venne distrutto durante un incendio. Bacon nel quadro rappresenta il pittore realista Lucian Freud, nipote del padre della psicanalisi, e segna il rapporto che rende omaggio alla parentela creativa ed emotiva costruitasi tra i di loro.  Incontratisi per la prima volta nel 1945,  Bacon e Freud divennero amici molto stretti tanto da realizzare diversi ritratti di loro stessi prima che la loro amicizia finisse negli anni ’70.

L’opera in un primo momento è stata divisa e nel 1985 solo una parte è stata esposta alla Tate Gallery di Londra. Dopo la ricomposizione, invece, nel 1999,  è stata messa in mostra nel New Haven, Connecticut, per poi essere oggi messa all’asta per la prima volta. Partendo con un prezzo iniziale di 80 milioni di dollari, è diventata l’opera d’arte più costosa al mondo.  Il nome dell’acquirente non è stato rivelato.

Si tratta di un vero e proprio capolavoro:  tre grandi pannelli e tre diverse posizioni di Lucian Freud, seduto su una sedia di legno  con dietro uno sfondo monocromo arancione.  Attraverso queste immagini Bacon cerca con solerzia di tematizzare la sofferenza del corpo umano, distorto a causa della violenza della vita di tutti i giorni , di una vita senza senso e via d’uscita. L’artista è riuscita ad animato tutta l’opera: a partire dalle magre membra scolpite per arrivare poi alla figura snella di Freud . Soltanto i volti sono infusi con energia.

La scena per ogni dipinto è impostata con precisione facendo in modo tale che ogni pannello sia eccezionale in sé e rendendo così il trittico nel suo complesso spettacolarmente  armonioso.

bianco.png