Giovedì, 16 Dicembre 2021 16:52

Praemium Imperiale 2021, premiati Yo-Yo Ma per la musica e Glenn Murcutt per l’architettura

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
©️ The Japan Art Association / The Sankei Shimbun ©️ The Japan Art Association / The Sankei Shimbun

TOKYO - Si sono concluse le cerimonie di premiazione dell'edizione 2021 del Praemium Imperiale, il prestigioso riconoscimento considerato il Nobel dell’Arte.

Cerimonie separate in diverse città

Come evidenziato dal Presidente della Japan Art Association, Hisashi Hieda, quest’anno, a causa della pandemia da Covid-19, la consueta premiazione a Tokyo, con la presenza di tutti i premiati, è stata sostituita da singole cerimonie per ciascun vincitore del Premio, che si sono svolte in differenti città. 

Sebastião Salgado, vincitore per la pittura, ha ricevuto il Praemium Imperiale presso la Residenza dell’Ambasciatore giapponese a Parigi, mentre James Turrell, vincitore per la scultura è stato premiato a New York nella Residenza del Console Generale del Giappone.

La premiazione di Yo-Yo Ma

Lo scorso 29 ottobre 2021, all'Hotel Okura di Tokyo, alla presenza di Sua Altezza Imperiale la Principessa Hitachi, si è svolta la cerimonia per la consegna del Praemium Imperiale 2021 per la Musica al violoncellista Yo-Yo Ma

Nel corso della cerimonia di premiazione il  Presidente della Japan Art Association, Hisashi Hieda, ha elogiato le attività di Yo-Yo Ma e ha sottolineato che lo spirito del Praemium Imperiale è di contribuire alla pace e alla prosperità dei popoli del mondo attraverso le arti, e a tale proposito ha aggiunto: “Yo-Yo Ma è un meritevole destinatario di questo premio”.

“Questo premio – ha affermato Yo Yo Ma – mi ispira a continuare la mia missione di tutta una vita, quella di trovare interconnessioni tra i popoli al fine di costruire fiducia e ricercare la verità, in modo che possiamo aiutarci meglio l’un l’altro e lavorare insieme per immaginare e realizzare un mondo migliore”.

Al termine della cerimonia, Yo-Yo Ma ha eseguito due minuti del Preludio dalla Suite n.1 per violoncello solo di Bach. "Questo è il brano – ha detto – che ho suonato di più durante la pandemia; un'esperienza di guarigione non solo per le persone ma anche per me".

La premiazione di Glenn Murcutt per l’architettura

Jap_1.jpgGlenn Murcutt (Australia, 1936, londinese di nascita) ha ricevuto il Praemium Imperiale 2021 per l’architettura a Camberra, in una cerimonia che si è svolta nella residenza dell’Ambasciatore del Giappone in Australia

Ricevendo la prestigiosa onorificenza, Murcutt ha osservato come il Praemium Imperiale sia “un meraviglioso riconoscimento non soltanto per se stesso ma per l’architettura australiana”.

Didascalia Foto:  Murcutt con l’Ambasciatore Shingo Yamagami, Crediti: ©️ The Japan Art Association

 
Letto 1452 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Dicembre 2021 17:10

bianco.png