Martedì, 19 Aprile 2011 15:32

Cinema & tecnologia. Barbara Enrichi è la prima attrice italiana ad avere l’app per iphone

Scritto da

Tutto sull’artista toscana, nelle sale cinematografiche con il film “Amici Miei…come tutto ebbe inizio”, scaricabile con la nuova applicazione



FIRENZE - Barbara Enrichi è la prima attrice italiana ad avere la sua personale App per iPhone, scaricabile gratuitamente su App Store digitando il suo nome. Questa novità, disponibile sia in italiano che in inglese, permette di consultare la biografia e il curriculum dell’attrice, vedere le foto ritratto, quelle di scena e le foto del suo ultimo film “Amici Miei…come tutto ebbe inizio”; e ancora lo showreel, un cortometraggio, la presentazione del suo libro “In fondo alla passione”, oltre ai contatti. La prima versione dell’APP era già attiva a partire dal primo marzo 2011, ed è stata già scaricata da un numero consistente di persone. Ma da lunedì 11 aprile è stata attivata anche la funzione “scuotimento”, che riproduce su qualsiasi dispositivo dotato di accelerometro alcune battute tratte dai film di cui Barbara Enrichi è protagonista con un semplice scuotimento, appunto. L’APP è stata realizzata da Mybookinweb S.r.l., una web agency giovane e dinamica di Poggibonsi.


Non si può parlare di Barbara Enrichi senza ricordare il prestigioso Premio David di Donatello da lei vinto nel 1997 come migliore attrice non protagonista per il ruolo di “Selvaggia” nel film di Leonardo Pieraccioni “Il ciclone”. Nel nuovo lavoro di Neri Parenti, l’attrice toscana è invece una donna molto energica del 1490, proprietaria della locanda da cui partono “le zingarate” dei cinque amici; un ruolo femminile con sfumature comiche e drammatiche. La formazione di Barbara Enrichi deriva dall’esperienza maturata in teatro con Ugo Chiti. Tra i suoi film di successo: “Benvenuti in casa Gori”, “I Laureati”, “Il ciclone”, “Fuochi d’artificio”, “Albergo Roma”, “Il cielo cade”, “Ritorno a casa Gori”.

Ezio Alessio Gensini

Giornalista, poeta, regista, sceneggiatore. Narratore di vicende sportive e divulgatore scientifico. Apolide. Vive a Křivoklát (Boemia).

www.dazebaonews.it

bianco.png