Lunedì, 20 Giugno 2011 21:18

Da "Carosonissimo" a "Passione", passando per Napoli

Scritto da

NAPOLI - Federico Vacalebre è un esperto conoscitore di note napoletane, e non solo. E’ facile chiacchierare con lui e ritrovarsi a gestire citazioni e valutazioni acute su interpreti e autori del panorama musicale internazionale. 
 Redattore e critico musicale de «Il Mattino», segue da molti anni con attenzione la scena napoletana del vecchio e nuovo millennio, ed è biografo ufficiale di Renato Carosone, oltre che direttore artistico del Premio Carosone; a lui ha dedicato libri, documentari, mostre e radiodrammi. Ha lavorato per Rai, Mediaset e diverse emittenti radiofoniche e televisive libere. Ha scritto libri su Clash, Pino Daniele, Fabrizio De André e il fenomeno neomelodico.  È consulente dell’Archivio Sonoro della Canzone Napoletana sin dalla sua fondazione.


E di note e di melodie che  si racconta per la casa editrice Arcana, all’interno della collana Songbook,  in “CAROSONISSIMO- Storie dell’americano di Napoli e dei suoi figli, nipoti e pronipoti”, a dieci anni dalla scomparsa dell’americano a Napoli.  Ma la storia della musica napoletana  assume diverse  forme,  si modifica nel tempo. E’ così  che anche  il docufilm “Passione ”,  co-sceneggiato con  John Turturro,  abbandona il grande schermo per diventare  un concerto live. Il patrimonio melodico partenopeo insieme con la Napoli contemporanea  diventa fruizione viva,  e di tutti: una moderna “sceneggiata”, con un mix di canto, recitazione e danza. E un film fuori concorso alla Mostra del cinema di Venezia e vincitore di numerosi premi, Capri Hollywood Festival, Festival del cinema di Salerno, premio Città di Loano, oltre a  trovarsi in testa alle classifiche delle compilation e dei dvd più venduti,  può diventare  evento musicale: una tournè  che vedrà alternarsi sul palco  Peppe Barra, M’Barka Ben Taleb, James Senese, Gennaro Cosmo Parlato Pietra Montecorvino, Raiz & Almamegretta,   fino al fado di Misia e ai Spakka-Neapolis 55. 
Perché, come amava dire Carosone: "Il bello delle canzoni è che quando funzionano hanno una vita indipendente dal loro autore, dai dischi, dagli interpreti". 
Una volta scritte, appartengono a tutti. 

La direzione artistica dello spettacolo è di Federico Vacalebre.
Per informazioni:
 www.arealive.it - www.passionetour.it -
www.facebook.com/passione tour 
Infoline: 081-7436271


Queste le date confermate del tour:
-    29/7 – Loano (SV) – Premio Città di Loano (vincitori del relativo premio)
-    30/7 – Civitavecchia (Roma) – Civitavecchia Festival
-    15/9 – Napoli – Arena Flegrea (in collaborazione con Mostra d’Oltremare)

bianco.png