Lunedì, 02 Agosto 2021 08:45

“Lo scambio di principesse”, un interessante film storico in uscita il 5 agosto

Scritto da

“Lo scambio di principesse” racconta episodi storici reali, interessanti e non molto noti, della Francia intorno  al 1721.

Anno in cui Filippo II Duca d’Orleans, in seguito alla morte del Re Sole, aveva assunto il potere come reggente di Francia. Il Duca d’Orleans desiderando suggellare la pace con la Spagna, dopo guerre che avevano dilaniato a lungo i due regni, fece al re spagnolo la proposta di  matrimonio tra i rispettivi eredi: Luigi XV, bambino di undici anni, e la principessa Maria Anna Victoria, l'Infanta di Spagna che allora aveva soltanto quattro anni. Il duca D’Orleans offrì anche sua figlia Luisa Elisabetta Mademoiselle de Montpensier di dodici anni, al Principe delle Asturie, erede quattordicenne al trono di Spagna. Madrid rispose di sì alle offerte e le cerimonie ebbero luogo. Lo scambio delle principesse avvenne in pompa magna su una piccola isola, in un fiume al confine con i due paesi … quale sarà il destino dei promessi sposi in erba?

Il film di Marc Dugan, tratto dal romanzo omonimo di Chantal Thomas, mostra le abitudini del potere del tempo e il crudele trattamento riservato ai propri figli, dove i bambini venivano psicologicamente violentati per la cosiddetta “ragion di stato”. I giovani aristocratici, pur crescendo nello splendore, erano soggetti, infatti, a regole vessatorie, senza rispetto alcuno delle loro identità e desideri. “Tutto ciò non è così distante dal mio universo abituale, ampiamente immerso nella manipolazione politica”, afferma Dugan. Il tutto in un clima di morte immanente, a causa di epidemie di peste e di vaiolo che, ieri come oggi, rendevano tangibile la precarietà della vita. Dugan rende più evidente i prodromi di quella decadenza storica che si concretizzò alla fine dello stesso secolo, con l’avvento della rivoluzione francese.

Girato in diversi castelli del Belgio - quello di Beloeil, il cui interno era la copia di Versailles; nel palazzo d’Egmont, che ospita il ministero degli affari esteri a Bruxelles; in territorio fiammingo, nel castello di Gaasbeek, rappresentativo dell’arte fiamminga d’influenza spagnola – “lo scambio di principesse” non riproduce i fasti per cui sono note le monarchie assolute, ma si concentra sulla loro vita  intima, non per questo meno politica, poiché stupisce per le torture psicologiche inflitte ai minori. Bravissimo tutto il cast, giovane e meno giovane. Colpiscono in particolare l’imberbe Luigi XV (Igor Van Dessel) e il suo smarrimento di fronte a responsabilità che non comprendeva; come l’Infanta spagnola (Juliane Lepoureau) che, nonostante i suoi pochi anni, recita la parte con grande consapevolezza, suscitando una tenerezza istintiva.

Regia di Marc Dugain

Un film con Lambert WilsonAnamaria VartolomeiOlivier GourmetCatherine MouchetKacey Mottet Klein

Titolo originale: L'Échange des Princesses. 

Genere Drammatico.

PAESE Francia, Belgio. 

Durata 100 minuti. 

Uscita cinema giovedì 5 agosto 2021 

Distribuito da Movies Inspired

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

bianco.png