Visualizza articoli per tag: ambiente

ROMA - La scorsa notte è stato firmato l'accordo unitario su contratti e rappresentanza sindacale tra la Confindustria e i sindacati Cgil, Cisl e Uil. Accordo che il governo ha salutato con estrema soddisfazione: "Grazie a Bonanni, Angeletti, Camusso e Marcegaglia per quello che hanno fatto oggi nell'interesse del Paese", ha detto il ministro Giulio Tremonti al quale ha fatto eco il ministro Sacconi: "In un Paese in cui il pluralismo sindacale è particolarmente accentuato e le relazioni industriali sono intense, è essenziale che tutte le grandi organizzazioni dell'industria abbiano raggiunto un accordo sul sistema delle regole comuni".

Pubblicato in Lavoro

Incomprensibile tutta la gioia espressa per il semplice ripristino di un diritto vergognosamente tolto ai lavoratori, i quali, al netto delle decisioni prese, ci hanno comunque rimesso

Pubblicato in Primo piano

Mentre a Parigi e nelle altre città d’oltralpe i lavoratori si fermano contro la riforma delle pensioni di Sarkozy, in Italia la “macelleria sociale” della destra si afferma con il consenso di Cisl e Uil

ROMA – In Francia, le organizzazioni sindacali, Cgt in testa, hanno organizzato uno degli scioperi più duri dei lavoratori contro una riforma delle pensioni, fortemente sostenuta dal Presidente Nicolas Sarkozy, che si limita ad innalzare l’età della pensione di vecchiaia da 60 a 62 anni. In Italia, già da quindici anni, non è più possibile andare in pensione a 60, ad eccezione per coloro che hanno maturato 40 di contributi.

Pubblicato in Dazebao le idee

bianco.png