Visualizza articoli per tag: voto

Sabato, 27 Ottobre 2012 11:22

La svolta in Sicilia e il gioco dei poteri forti

Meno di ventiquattrore dal voto siciliano ma i giochi non sembrano ancora fatti.  Dieci governatori  candidati e diciannove liste, ma a tenere banco non è tanto il numero delle liste e degli aspiranti che lascia stupiti, quanto la sfiducia dei siciliani che aleggia in ogni città, paese o contrada.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - “ No, così non può continuare. Ogni giorno il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, invita la Polverini  a indire al più presto  le elezioni. Lei non ne ha alcuna intenzione.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Sergio Gentili, esponente di  “Laboratorio politico per la sinistra”,  membro della Direzione nazionale del Pd  prende posizione sulla  vicenda della Regione Lazio con una dichiarazione in cui affronta la grave  situazione che si è creata, anche alla luce del voto del Consiglio e del ritiro della minaccia di dimissioni poi rientrate da parte della Presaidente Polverini  a conclusione di una vera e propria sceneggiata. Dichiarazione che di seguito pubblichiamo.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

L'opposizione invoca le dimissioni subito

Pubblicato in Primo piano

Scende in campo la confusione. Una  squadra molto agguerrita che trova largo spazio nei media. Una vera e propria babele di linguaggi.  Si vota a ottobre, no a novembre, no in primavera del 2013. 

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

I primi risultati attesi in serata

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Scorrono le immagini, compaiono i numeri dei ballottaggi, le prime proiezioni, poi i voti reali,primi commenti, chi vince, chi perde.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

GENOVA - A Genova di nuovo al voto per eleggere il sindaco, in un clima di preoccupazione per  il vile l’attentato  di cui è stato oggetto Roberto Adinolfi, dirigente dell’Ansaldo.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Dall'Italia il risultato d'oltralpe è stato atteso con una certa apprensione. Chi vincerà in Francia influenzerà inevitabilmente anche il risultato italiano è stato ripetuto più volte, come una cantilena.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - I socialisti francesi non hanno atteso neppure  la chiusura dei seggi per scendere in piazza e dare inizio al festeggiamenti per Holland, nuovo presidente.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png