Mercoledì, 21 Ottobre 2020 19:07

Festa Cinema Roma 15. “La casa e il mondo” di Satyajit Ray

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

“La casa e il mondo” è fra gli ultimi film del grande regista indiano, che l’ha diretto nel 1984 ispirandosi ancora una volta a una storia in costume della sua terra.

Nel Bengala dei primi anni del Novecento la moglie di un ricco proprietario terriero s’innamora di un amico del marito e leader politico di una setta indù.  E’ stato lo stesso marito, per contribuire alla sua emancipazione culturale e sociale, a spingerla a frequentare il giovanotto dalle idee oltranziste. Ma presto la donna si spaventa di fronte alla demagogia sfrontata dell’amante e, pur avendone sposata la causa, si pente e torna all’ovile.

 Il film è tratto da un romanzo di successo, nel quale il conflitto fra pubblico e privato e fra lotte politiche e drammi esistenziali sono alla base di un ritratto di un’epoca nel quale Ray si dimostra attentissimo ai caratteri dei personaggi e all’atmosfera d’insieme. Rinunciando questa  volta al rigoroso bianco e nero, il regista ha girato con sgargianti colori, anticipando una caratteristica dei prodotti del nuovo cinema indiano, quello che ha fatto la fortuna di Bollywood. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

Poesia

Poeti, navigatori e santi

Scrittori poeti siamo anche noi dei navigatori salpiamo con la nostra nave carica di fantasia per approdare in porti di carta bianca. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

L'angolo dei classici

Opinioni

Bioinformatica: tra ricerca e supporto tecnologico

Bioinformatica: tra ricerca e supporto tecnologico

Intervista a Giovanni Morelli di Prisma Spa: “l'informatica procede a ritmi vertiginosi. Dai potenziamenti delle componenti hardware alle evoluzioni dei paradigmi software” 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

David di Donatello. Emozionata Sofia

David di Donatello. Emozionata Sofia

Quella di Sofia Loren alla serata dei David di Donatello è stata un’apparizione di pochi minuti ma di grande effetto.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]