Giovedì, 14 Ottobre 2021 09:49

RomaFF16. I classici. Furia selvaggia - Billy Kid di Arthur Penn (1958)

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per vendicare l’uccisione di un amico che gli aveva fatto da padre, Billy Kid diventa un fuorilegge assassino.

Si muove con baldanza, insegue uno dopo l’altro i quattro responsabili del delitto e si fa giustizia da solo. Nel West era la regola, ma stavolta c’è uno sceriffo che non può sorvolare su quella mattanza privata e lo aspetta al varco. Finale cruento in linea con tutta la narrazione.

 Un western diverso che vanta origini insolite: il regista Arthur Penn, qui al suo felice esordio, si è ispirato al racconto drammatico The Death of Billy the Kid di cui è autore il noto scrittore Gore Vidal, tradotto in un film trasmesso alla televisione americana diretto da William Graham e con principale interprete Val Kilmer

Arthur Penn affidò il personaggio del protagonista a Paul Newman, all’epoca pochissimo noto. Il film di Penn lo fece conoscere anche fuori dagli Stati Uniti e in breve diventare il divo che tutti ricordiamo con ammirazione. Nelle mani di Penn la tragica storia di Billy Kid diventa un film di grande fascino, perché il personaggio rivela le sue origini letterarie ed è ricco di sfumature. Il western americano ha molte sfaccettature, qui ne troviamo di davvero originali. 

Proiezione venerdì 15 ottobre alle ore 18 

Alla Casa del Cinema 

Largo Marcello Mastroianni 1 (Villa Borghese)

bianco.png