Festa cinema Roma

ROMA - Il premio più importante è stato vinto dal film “Mediterraneo”, in Italiano “Open Arms La legge del mare”, che racconta  l'avventura dei volontari di Open Arms, la ONG fondata da Oscar Camps impegnata a salvare i migranti dal naufragio.

ROMA – La registaSilenn Thomas debutta nel documentario “Frank Miller – American genius”, ripercorrendo una carriera lunga mezzo secolo del leggendario fumettista.

“Radio Sicilia Libera", fondata da Danilo Dolci, il 25 marzo 1970, aveva rotto il monopolio di stato sulle trasmissioni via etere, denunciando il potere mafioso che si era impossessato dei soldi destinati alla ricostruzione della valle del Belice, dopo il terremoto del 1968.

Nel documentario del danese Andreas Koefoed, “The lost Leonardo”, sono ricostruite le traversie del Salvator Mundi, quadro ritrovato e attribuito a Leonardo.

“Passing”, esordio alla regia di Rebecca Hall, nota attrice inglese classe 1982, ha un titolo italiano che è “Due donne”, come il libro di Nella Larsen, edito da Frassinelli, cui il film s’ispira.

The North Sea, in anteprima mondiale alla Festa di Roma, è un ipnotico disaster movie a sfondo ecologico di John Andreas Andersen. 

Si dice, e non a torto, che la serie dei film di Don Camillo (quattro o cinque fra sequel e imitazioni) abbia contribuito non poco all’affermazione della Democrazia Cristiana a danno del Partito Comunista nelle elezioni degli anni del mancato sorpasso.

Pagina 1 di 19

bianco.png