Visualizza articoli per tag: RECENSIONE

ROMA - La scena si apre con un appartamento idealmente diviso in due: i colori delle pareti lasciano subito intuire qualcosa di anomalo; in realtà, capiremo ben presto che si tratta di due distinti appartamenti, però idealmente sovrapposti nella finzione scenica, ciascuno con i suoi protagonisti e le sue storie e le varie situazioni che si alternano e si sfiorano: unico elemento di distinzione, il panorama che si vede dalla finestra.  In effetti, uno dei due appartamenti si trova in Prati e l’altro all’Aurelio.

Pubblicato in Cinema & Teatro

ROMA - “Sogno di una notte di mezza sbornia” è una commedia, tratta da “La fortuna si diverte” di Athos Setti, arrivata nel 1937 al teatro comico di Eduardo De Filippo, da lui riadattata con il titolo che conosciamo.  La  commedia fu valutata  dai critici  dell’epoca  tra  le  più  esilaranti  che mai  i De Filippo  abbiano  messo  in scena. Tale è tuttora, grazie anche alla recitazione sapiente di Luca De Filippo e della sua compagnia.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMALia è una giovane donna, innamorata del suo compagno, Viktor, un uomo narcisista, manipolatore. Il loro amore, basato su un rapporto masochista, è profondamente malato.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - La realtà del piccolo paese di Agro, immaginaria località del nord Italia, è troppo stretta per Davide, un ragazzo appena diciottenne. Il protagonista soffre di una solitudine nata dall’ abbandono della madre, dell’ iperprotettività del fratello maggiore Loris e da un padre presente solo per per rimproverarlo.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Questo film rappresenta il labile confine tra l’ essere umano e il mostro. Una linea sottile, che va  ad assottigliarsi sempre di più, per poi venire cancellata definitivamente. Centro della narrazione è il  tendere all’avere sempre di più, a proteggere con le unghie e con i denti il proprio status quo; non importa come.

Pubblicato in Cinema & Teatro

 

ROMA - Se l’ amore è per eccellenza  principio del piacere,  la morte è il protoplasma del dolore. Dal primo nasce la vita, la seconda vi mette fine.

Pubblicato in Cinema & Teatro

ROMAAlessandro Rossetto, documentarista di fama internazionale presenta “Piccola Patria” il suo primo lungometraggio di finzione ambientato nel Padovano in contemporanea con l’infiammarsi della protesta secessionista in Veneto, terminata con l’arresto di un gruppo di fanatici, nostalgici della “Repubblica di Venezia”, che avevano occupato Piazza San Marco con un vecchio tanco. Gesto puramente dimostrativo, ma spia di un disagio divenuto ormai insostenibile nei confronti dello Stato italiano e delle sue istituzioni.

Pubblicato in Cinema & Teatro

ROMA - In una serata nevosa, un anziano signore di nome Seligman, uscito a fare delle compere, trova distesa a terra, priva di sensi e insanguinata, una giovane donna.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMAAugusto Vanghetta (Francesco Pannonfino) è il pretore di un piccolo centro sul Lago Maggiore. Sposato con Evelina, più giovane di vent’ anni, Augusto è  incapace di contenere la sua passione per le donne, che ne approfittano per ricavare favori da lui. Tutti nel paese sanno delle avventure dell’ uomo, e invece di accusarlo,  spettegolano senza ritegno sulla moglie ammalata di anoressia e ritenuta sterile.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Un’atmosfera surreale avvolge la città di Torino, cornice suggestiva della storia onirica raccontata da Davide Ferrario nel suo nuovo film “La Luna su Torino”.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

bianco.png