Visualizza articoli per tag: cabina

Martedì, 24 Maggio 2011 16:55

Libia, fra risoluzioni Nato e nuovi raid

ROMA - A quasi due mesi dall’inizio delle operazioni militari in Libia, Tripoli ha vissuto la sua notte più lunga. Intensi raid aerei della Nato hanno colpito più obiettivi sensibili della capitale.

 

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Otto  navi appartenenti alle forze militari del leader libico Muammar Gheddafi sono state affondate durante un raid notturno da parte dell'Alleanza. E' quanto ha ufficialmente comunicato la Nato, precisando che le incursioni aeree si sono svolte sui porti di Tripoli, di Homs e di Sirte.

Pubblicato in Primo piano

TRIPOLI - "Per Gheddafi la partita è finita", aveva detto Anders Fogh Rasmussen, il segretario generale della Nato. E per chiarire il messaggio-ultimatum, questa notte l'alleanza ha condotto sulla capitale libica forse l'attacco più intenso dall'inizio della guerra: ben otto raid in sole tre ore.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - E' ufficiale. Da oggi anche gli aerei italiani parteciperanno fattivamente ai raid aerei della coalizione sganciando bombe e missili contro gli obiettivi militari dei  fedelissimi del Colonnello Muammar Gheddafi. La conferma arriva direttamente dal ministro della Difesa Ignazio La Russa,  in un periodo non proprio idilliaco per questa maggioranza di governo, i cui attriti tra Lega e Pdl non si sono affatto placati.

Pubblicato in Primo piano

TRIPOLI - Quante volte abbiamo sentito dire che Gheddafi aveva le ore contate, che ormai era questione di poco, che presto il popolo si sarebbe liberato definitivamente del sanguinario dittatore.

Pubblicato in Primo piano

Sai dove s’annida più florido il suol ?
Sai dove sorride più magico il sol ?
Sul mar che ci lega con l’Africa d’or,
la stella d’Italia ci addita un tesor.
Ci addita un tesor!

Tripoli, bel suol d’amore,

ti giunga dolce questa mia canzon!

Sventoli il tricolore

sulle tue torri al rombo del cannon!

……..

Testo di Giovanni Corvetto,   musica di Colombino Arona  1911

Pubblicato in Il racconto fotografico

ROMA - Domani a Londra ci sarà un incontro decisivo per definire il futuro delle azioni belliche in Libia. Il comunicato congiunto franco-britannico preliminare di oggi 28 marzo spiega molto bene di cosa si tratta. Schematicamente vediamo i punti salienti:

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Siamo giunti al quinto giorno dell'operazione in Libia "Odissey Dawn", che guarda caso ricorda tanto il titolo di un famoso film del 1968 di Stanley Kubrick, dove si cerca di mettere in scena l'indissolubile legame che unisce l'uomo al tempo e allo spazio sotto l'influenza dalle sue scelte personali.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Il modo in cui va evolvendosi la crisi libica sta già sfuggendo di mano ai nostri freddi strateghi, ai nostri leader politici, europei, occidentali e italiani in prima fila.

Pubblicato in Primo piano

ORE - 19,10 - Si moltiplicano i presidi per affermare pubblicamente la  contrarietà alla guerra in Libia e diffondere materiale di controinformazione su quanto sta accadendo realmente in questo momento.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png