Visualizza articoli per tag: 25 aprile

ROMA - Dovremmo  essere riconoscenti tutti i giorni a questi uomini e donne che hanno versato il loro sangue per liberare le nuove generazioni dall'oppressione. Oggi Roma si è trasformata in una città di festa e colori per ricordare. Anzi per non dimenticare la "liberazione". Anche la nostra.

Pubblicato in Il racconto fotografico
Etichettato sotto

Napolitano. Serve coraggio, fermezza e senso dell’unità. LE FOTO

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Quest’anno il mio 25 Aprile lo trascorrerò per intero con Pietro Ingrao, a distanza, ma insieme e  con un ospite d’eccezione.  Ingrao fisicamente resterà nella sua casa di Roma,  ma la sua grande forza morale e politica saranno dalle parti di Monteveglio, dove il  Teatro delle Ariette ha dedicato a lui la Festa della Liberazione. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - In un liceo romano, un gruppo di schiamazzanti e fastidiosi ragazzotti di destra ha preso in giro un anziano partigiano asserendo che quanto raccontava erano «favole».

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA -  La Camera ha oggi detto sì alla fiducia posta dal governo sulla manovra finanziaria, con 316 voti favorevoli e 302 contrari (11 gli assenti).
Alle 18.30 sono iniziate le dichiarazioni di voto sul provvedimento e a seguire il voto finale. "Per un urgente adempimento", come informa una nota della Presidenza del Consiglio, dopo la votazione si riunirà il Consiglio dei ministri.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Il tanto invocato "scatto" non c'è stato. Nel discorso alla Camera, Berlusconi ha dimostrato ancora una volta di voler giocare la carta dell'immagine, come quella di una scatola bella ma vuota al proprio interno. 
I numeri sembrano non averlo scalfito malgrado il segno meno che nuovamente ha registrato Piazza Affari. Parla con la testa rivolta all'indietro, ricordando la fiducia datagli dall'Europa ma toltagli dalla Borsa stessa, dai segni negativi che indicano il segno tangibile di una manovra che non sembra affatto aver prodotto quella tanto decantata fiducia. Arriva persino a descrivere l’Italia come un paese "economicamente e finanziariamente solido". 

Pubblicato in Primo piano
Venerdì, 15 Luglio 2011 17:14

Manovra. La Camera approva l'Italia piange

ROMA - La Camera dei deputati ha approvato con 316 voti favorevoli, 284 contrari e due astenuti una delle manovre economiche peggiori di sempre, gonfia fino all’orlo di ideologia, di lotta di classe e di odio di classe, espressioni forse desuete ma che ben si attagliano a definire quel che sembra un vero e proprio livore nei confronti dei meno fortunati, dei meno tutelati o semplicemente dei meno ammanigliati.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA – Dilatano i tempi per la decisione a procedere all'arresto di Alfonso Papa richiesti dal Gip di Napoli. Ieri la Giunta per le autorizzazioni aveva stabilito di pronunciarsi oggi alle 10 . Tuttavia il relatore Francesco Paolo Sisto (Pdl) ha sostanzialmente chiesto altro tempo motivando la sua esigenza dalla necessità di esaminare la nuova documentazione depositata dallo stesso Papa.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - La Camera ha approvato a larga maggioranza il Ddl sul testamento biologico. È inutile perdersi a fare i conti su chi ha votato a favore e chi contro. Sappiamo che molti del Pd hanno votato a favore, e ciò ormai non meraviglia più di tanto. Altri, sempre del Pd, portando avanti una commedia dell’assurdo, dove la retorica arriva a punte di astrazione totalizzante, si sono astenuti.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - "La maggioranza c'è ed è più unita che mai". Con queste parole esordisce Silvio Berlusconi nell'aula della Camera per comunicare le novità intervenute nella maggioranza in seguito alla nomina dei nuovi sottosegretari e sulla fiducia incassata ieri  con 317 voti favorevoli. Un discorso lunghissimo, durato quasi 40 minuti, con elogi a destra e manca alla coalizione di governo, capace - secondo il premier - di aver gestito saggiamente il Paese e di continuare a farlo, tant'è che poi si lascia scappare una frase alquanto discutibile: "Un sacrificio stare a Palazzo Chigi. Vi assicuro che è un grande sacrificio, grandissimo..."

Pubblicato in Primo piano

bianco.png