ROMA - Le cimici cinesi e gli altri parassiti "alieni" che si sono accaniti sulle produzioni nazionali hanno provocato all’agricoltura danni per un miliardo di euro, dalla Xylella degli ulivi al cinipide galligeno che ha decimato le castagne, dal punteruolo rosso che ha fatto strage di decine di migliaia di palme alla Tristeza degli agrumi e molti altri.

Published in Società

ROMA - Ammonta a 4,7 milioni di euro il bilancio provvisorio dei danni alle aziende agricole dell’alta Val Nure nel piacentino gravemente colpito dai recenti fenomeni alluvionali che hanno allagato  stalle allegate, spazzato via pollai, scavato con l’acqua i terreni e danneggiato pozzi e fontane che non sono più utilizzabili per il consumo domestico e per l’abbeveraggio degli animali ma compromessi sono anche canali e strade interpoderali.

Published in Economia

ROMA - Ammonta ad almeno 200 milioni di euro il conto dei danni causati in un mese dal caldo africano nelle campagne italiane, tra ortaggi, frutta e mais “bruciati”, cali di produzione di latte e uova e maggiori costi energetici e di irrigazione, tanto che in alcune zone come la Lombardia è stato chiesto lo stato di calamità.

Published in Società

ROMA - Non solo nuovi problemi per la salute umana, ma ammontano a circa un miliardo di euro i danni alle coltivazioni Made in Italy provocati dall’invasioni di parassiti "alieni" provenienti da altri continenti che a causa dell’intensificarsi degli scambi commerciali sono arrivati in Italia dove hanno trovato un habitat favorevole a causa dei cambiamenti climatici, dalla Drosophila suzukii alla Aetina Tumida, dalla Tristeza alla Xylella.

Published in Società

Coldiretti, raccolti al minimo storico per la dieta mediterranea

Published in Società

ROMA - . - La pioggia è attesa da mesi nelle campagne italiane dove in molte zone la siccità ha provocato perdite per 400 milioni di euro con decine di migliaia di ettari di granoturco bruciati, il crollo del 20 per cento nei raccolti di pomodoro e danni ad altre coltivazioni come il girasole e le bietole oltre ad un drastico taglio della produzione di latte nelle mucche sofferenti dal caldo.

Published in Società

ROMA - Domani la Apple toglierà i veli all'iPhone 5 e lo farà senza "tocco magico" di Steve Jobs. A svelare le caratteristiche del nuovo melafonino sarà infatti Timothy Cook, il nuovo Ceo, che ha preso il posto del visionario guru della Silicon Valley, dimessosi lo scorso 25 agosto per i noti motivi di salute.

Published in Società

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]