Visualizza articoli per tag: UFFIZI

ROMA - “In relazione alla mostra su Raffaello, che si inaugura domani sera a Mosca, ieri sono stati pubblicati vari articoli sulla stampa nazionale e locale – poi ripresi da altre testate sul web - che contengono numerosi imprecisioni e errori, che la Direzione degli Uffizi intende correggere con questo comunicato”. Così inizia la nota della Galleria degli Uffizi, che ha replicato alle polemiche sollevate sull’eventualità di spostare le opere italiane a Mosca.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

ROMA – Il 3, 4 e 5 novembre, il documentario "Firenze e gli Uffizi 3D/4K – Viaggio nel cuore del  Rinascimento", prodotto da Sky Arte HD in collaborazione con Nexo Digital e Magnitudo Film, con il patrocinio del ministero dei Beni culturali e del Turismo e del Comune di Firenze e con il sostegno di Ente Cassa di Risparmio di Firenze, sarà in 240 sale italiane.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto
Venerdì, 27 Dicembre 2013 17:42

"Una notte al museo" in tutta Italia

Il Ministero dei Beni e della Attività culturali ha reso noto che domani, sabato 28 Dicembre, tutti i musei statali saranno aperti gratuitamente al pubblico per l’intera giornata.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto
Sabato, 30 Giugno 2012 19:56

Uffizi. Riaperta la Tribuna del Buontalenti

FIRENZE - Trentadue mesi di restauro per riportare lo scrigno delle meraviglie al suo antico splendore. La tribuna creata nel 1584 da Bernardo Buontalenti, per conservare preziosi oggetti d’arte è nuovamente fruibile al pubblico.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

MOSCA - La Saras della famiglia Moratti entra nelle mire di Gazprom. Il colosso energetico russo, che fonda il suo impero sul gas, punta ora anche sul petrolio e, guardandosi intorno, in Russia ma anche al di fuori dei confini nazionali, non esclude la possibilità di mettere piede nella raffinazione italiana, puntando direttamente su una delle società leader del settore. La divisione petrolifera del gruppo, Gazprom Neft, sta infatti prendendo in considerazione l'acquisto di quattro o cinque raffinerie in Europa, in particolare in Gran Bretagna, Germania, Francia e Italia.

Pubblicato in Imprese

bianco.png