Visualizza articoli per tag: architetti

Mercoledì 9 e domenica 13 dicembre alle ore 21:00 sarà presentato in anteprima sulla piattaforma on demand Wanted Zone il documentario sul celebre architetto finlandese, AALTO, diretto da Virpi Suutari

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

 "Abitare il Paese. Città e Territori del Futuro Prossimo" - a dieci anni esatti da quello svoltosi a Palermo. I professionisti riuniti hanno approvato un Manifesto nel quale tra l'altro chiedono l'adozione di un programma nazionale di rigenerazione urbana da considerare come l’alternativa virtuosa alle espansioni incontrollate e all’ulteriore consumo di suolo.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

ROMA - “Nel pieno della crisi più grande dal dopoguerra ad oggi i sindacati delle costruzioni scelgono la strada della sostenibilità  e della qualità  e lo fanno mettendo in campo idee e proposte che forse qualcuno farebbe bene ad ascoltare. La presentazione del protocollo sulla sostenibilità sottoscritto dai sindacati delle costruzioni Fillea, Filca, Feneal, l’Ordine degli Architetti di Roma ed il Consiglio Nazionale   dimostra quante competenze ed esperienze ci siano nei corpi intermedi della società .   Ribadito che lo sviluppo del paese passa da città  più vivibili, da case sicure ed efficienti, costruite con lavoro sicuro e di qualità  e su questi obiettivi, con l’Ordine degli Architetti, abbiamo definito una linea comune di lavoro e proposta. 

I sindacati con gli Architetti: sostenibilità e qualità

Sempre a proposito degli obiettivi da noi enunciati, sostenibilità e qualità, va detto  in teoria sono tutti d'accordo ma la differenza la fanno i comportamenti: da parte delle imprese, che non debbono inseguire la competizione al ribasso,  da parte delle istituzioni.  I provvedimenti annunciati dal governo  saranno il banco di prova.  debbono subito trasformarsi in cantieri e, soprattutto, debbono produrre opere di qualità  e con lavoro di qualità. 

Alcune scelte del governo non vanno nella direzione giusta

Ma  alcune scelte del governo non stanno andando nella direzione giusta .Mi riferisco in particolare alla sostanziale cancellazione del Durc, prevista nel provvedimento in materia di mercato del lavoro.  Durc è la sigla di uno strumento importante, documento unico di regolarità contributiva, è l'attestazione dell'assolvimento, da parte dell'impresa, degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di INPS, INAIL e Cassa Edile.Allora, anziché teorizzare in maniera provocatoria la logica del fai da te, il governo ascolti architetti e sindacati dell’edilizia, perché su modalità  e procedure di progettazione, su come si possa garantire la realizzazione in tempi rapidi di opere fatte bene, sostenibili, nel rispetto delle regole e della qualità  del lavoro e dell'impresa l'Esecutivo  potrebbe imparare qualcosa di utile. La prima occasione è il programma di edilizia scolastica: abbiamo chiesto di confrontarci con l'apposita unità  di missione .Ora attendiamo risposte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Giovedì, 27 Febbraio 2014 14:38

MAXXI. Venerdì 28 febbraio, Storie di Architetti

Incontri nell’ambito della mostra ERASMUS EFFECT Architetti Italiani all’Estero

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto