Premio Speciale della Giuria, esce nei cinema il 12 settembre, “La mafia non è più quella di una volta” di Franco Maresco, applauditissimo a Venezia da pubblico e stampa.

VENEZIA - “Mio fratello rincorre i dinosauri” di Stefano Cipani, tratto dall’omonimo bestseller di Giacomo azzardo, ha vinto il premio “Sorriso Diverso Venezia” 2019

Martedì, 10 Settembre 2019 08:27

Venezia 76. I premi Pasinetti del SNGCI

I Premi Francesco Pasinetti 2019 Al film Il Sindaco del Rione Sanità di Mario Martone e ai suoi protagonisti Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo.

VENEZIA - La Giuria internazionale di Venezia 76 presieduta da Lucrecia Martel assegna ai lungometraggi in Concorso i seguenti premi ufficiali:

VENEZIA - In occasione della 76° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, una giuria internazionale composta da 16 studenti provenienti da università associate ad UNIMED, ha assegnato il “Premio UNIMED 2019” al film che meglio rispecchia il valore della diversità culturale, promuove la libertà di espressione artistica e gli scambi culturali.

VENEZIA (nostro inviato) Attraverso una regia sontuosa e lineare, con un cast di attori formidabili – tra i quali Mark Rylance, Johnny Depp, Robert Pattinson, gli ultimi due nella non consueta parte dei cattivi -   il valente regista Ciro Guerra racconta di un magistrato che amministra con grande umanità un isolato avamposto coloniale al confine di un paese senza nome. 

VENEZIA (nostro inviato) La validità e l’utilità del Premio Zavattini è stata confermata dalla presenza della giovane regista Beatrice Baldacci, recente vincitrice del Premio Zavattini con “Supereroi senza superpoteri”, unico corto italiano in concorso alla 76ma edizione della Mostra di Venezia  nella sezione “Orizzonti”: esempio di come il riutilizzo creativo dei materiali d’archivio, anche personali e familiari, possa originare una cinematografia incisiva e innovativa. 

VENEZIA - "Il pianeta in mare», documentario di Andrea Segre, fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, arriverà in sala il 26 settembre distribuito da Zalab Film, coproduttore con Rai Cinema e in associazione con Luce Cinecittà.

La “ commare secca”, in un sonetto di Giovacchino Belli. è la morte. Il film, del 1962, è il primo girato da Bernardo Bertolucci appena ventunenne.

VENEZIA (nostro inviato) La presidente del Sindacato Nazionale dei Giornalisti cinematografici Italiani Laura Delli Colli, il Presidente della Biennale Paolo Baratta e il Direttore della Mostra cinematografica di Venezia Alberto Barbera, hanno consegno per il 2019  al noto giornalista Rai Vincenzo Mollica il Premio Pietro Bianchi.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]