Visualizza articoli per tag: album

VENEZIA - Il Cda della Biennale di Venezia ha deciso di assegnare a Marco Bellocchio il Leone d'oro alla carriera. Lo ha proposto il direttore della mostra cinematografica Marco Mueller con queste motivazioni: «Traghettatore di idee, esploratore  del confine instabile tra se stesso, il cinema e la storia, ha utilizzato come mappa, per orientarsi, il mondo che comincia oltre i confini della realtà visibile (e nell'inconscio). E ha così trovato i modi di espressione più vitali e "giusti" - per raccontare l'urgenza di saperi, individuali e collettivi, indeboliti, o svaniti».

Pubblicato in Cinema & Teatro
Pagina 10 di 10

bianco.png