Visualizza articoli per tag: putin

“Oggi molti esperti di politica, sociologi e studiosi della storia russa, si pongono un interrogativo: come è potuto succedere che la Russia sia a un tratto diventata l’emblema dell’aggressività, dichiarando guerra a uno stato vicino, che ha sempre definito ‘amico’ e abitato da ‘un popolo fratello’?

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

NEW YORK - C’era da aspettarselo che dopo la vittoria del magnate americano ci sarebbe stata intesa tra Washington e Mosca.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Giovedì, 21 Gennaio 2016 11:10

Omicidio Litvinenko. Putin, il possibile mandante

LONDRA -  Vladimir Putin ha “probabilmente” autorizzato l’omicidio di Alexander Litvinenko.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Oggi per il presidente russo Vladimir Putin, sono previsti una raffica di incontri quando mai importanti in un momento di forte pressione internazionale sulla crisi ucraina.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - L’hanno ucciso in uno dei luoghi magici di Mosca, sul Moskvoretsky Most, il ponte che attraversa la Moskova, il fiume sotto il Cremlino.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

I ribelli filo-russi prendono il controllo della cittadina di Ilovaisk, 40 chilometri ad Est di Donetsk, nell’Ucraina orientale. Quesi tutti i militari dell’esercito di Kiev hanno abbandonato il centro abitato, 15.000 abitanti circa, e i pochi rimasti sono nelle mani degli indipendentisti.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - L’ultimo appello, firmato da numerosi intellettuali russi, è stato pubblicato sul sito della “Novaja Gazeta”, il giornale che più degli altri ha pagato l’opposizione a Putin: non solo Anna Politkovskaya, ma anche la sua erede Anastasia Barulova e altri due redattori sono stati fermati con le pallottole, altri sono finiti nei cosiddetti “manicomi politici”, cioè gli ospedali psichiatrici per dissidenti ripristinati dopo una lunga pausa.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Il presidente russo, Vladimir Putin, è stato candidato al Nobel per la pace, ad annunciarlo è stato il direttore dell'istituto Nobel di Oslo, Geir Lundestad. La candidatura è immediatamente rimbalzata sui media russi.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMAMasha, Nadia e Katia sono tre attiviste russe del collettivo “Pussy Riot”. Hanno deciso che la vita “casa e chiesa” non deve necessariamente essere la massima ambizione possibile di chiunque, che le donne hanno una dignità con cui fare i conti, che rimanere in silenzio di fronte alla deriva conservatrice durante l’ ennesima presidenza Putin rappresenterebbe una piccola morte.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Il presidente russo Vladimir Putin torna in Italia dopo sette anni e lo fa con un corteo di 50 macchine, 5 aerei e 11 ministri: questo presuppone che la sua visita sarà certamente destinata a lasciare il segno nelle relazioni tra i due paesi.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Pagina 1 di 2

bianco.png