Domenica, 13 Luglio 2014 18:16

Maison Antonella Rossi. Autunno-inverno 2014-2015 nei colori del Bronzino

Scritto da

ROMA  (nostra inviata) L’ambientazione scelta dalla Maison Antonella Rossi per far sfilare la collezione autunno inverno 2014-2015 é stata davvero suggestiva: la Pinacoteca del Tesoriere nel cuore storico della capitale. Bellissime modelle, sono scivolate ondeggiando in passerella in voluttuosi mix classico/romantici, molti pizzi e sete; soprabiti geometrici e moderni, pied de poule a gogo, tagli particolarissimi, sotto gli occhi rapiti dei vip, tra i quali la bella Maria Monsé.

“Perché le radici sono importanti” è la frase tratta dal fim, premio Oscar, di Paolo Sorrentino, che riassume lo spirito del lavoro della maison Antonella Rossi, diretta dalla giovane Giulia Mori: un omaggio alle radici toscane della famiglia e dell’azienda manifatturiera, oggi firma internazionale, che si è ispirata alle vesti ritratte dal Bronzino, tra i più mirabili pittori del manierismo Fiorentino, fusi con capi classici nello stile anni ’50.

“Un’opera d’arte deve sempre raccontare qualcosa – spiega la direttrice Giulia Mori – sia che si tratti di un quadro, di una canzone, di un capo d’alta moda. Mi hanno ispirato in particolare del Bronzino i ritratti di Eleonora di Toledo. Attraverso l’artista fiorentino del ‘500 i colori, i capi,  gli accessori parlavano”. E questo fascino è stato davvero riprodotto a Roma nella sfilata del dodici luglio.

Un abito da sposa, elegantissimo, raffinatissimo, con una scollatura profondissima, originale e supersexy, è stato il trionfo finale. La fioritura in chiusura delle modelle disposte lungo la scala,  giardino di colori sapientemente utilizzati su tessuti carichi di personalità, sobri, mai eccessivi, come è la vera eleganza, é il tocco da maestro della maison Rossi, firma   che veste  con regalità la seduzione del corpo.

Ultimi da Letizia Mannocchi

bianco.png