Giovedì, 20 Dicembre 2018 09:19

La poetessa del pianto

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Non giudicare

da queste poche righe.

Non ti sentire nel giusto

pensa alle scelte

che ognuno di noi deve fare

prova a percepire la sensibilità

e la profondità dell’animo.

Non hai tempo per riflettere

preferisci sentenziare.

Non prendere per sfrontatezza

ogni parola, non ti meravigliare

se vuole emozionare.

Nell’anima nasconde il bisogno

di essere cercata, amata.

Con religiosa attenzione

leggi le sue rime, vi troverai

la tristezza più grande.

Sentirai il calore 

di ogni sua lacrima.

Capirai la sua natura

e forse ti riconoscerai

perché lei è una come tante

con sogni, desideri, paure.

Continuerai a pensarla sempre

con la freddezza di giudice severo

ma lei rimarrà solo se stessa.

Sofferente ma onesta

calpestata e sorridente

nella faticosa conquista della vita.

Last modified on Giovedì, 20 Dicembre 2018 09:22

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo d…

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo di prova per valutare l’efficacia delle mascherine chirurgiche

Dai laboratori la sperimentazione di un metodo di prova per valutare in maniera fisica l’efficacia e contrastare l’emergenza 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]