ROMA - Uni sciopero generale di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, è stato indetto oggi dai sindacati della FiltCgil, FitCisl, Uiltrasporti, FaisaCisal e FastConfsal nel settore dei trasporti. Si fermeranno quindi bus, tram, metropolitane e  ferrovie urbane.

Published in Lavoro

ROMA - Dopo il secondo posto di Blardone nel gigante disputato in Bulgaria a Bansko, è la volta di Stefano Gross a regalarci un'altra emozione.

Published in Sci

ROMA - Ancora una gioia per i colori azzurri dalle discipline tecniche dello sci alpino.

Published in Sci
Venerdì, 27 Gennaio 2012 23:09

Usb. Un grande sciopero nazionale. IL VIDEO

ROMA -  E’ stato un vero e proprio successo il primo sciopero Nazionale di 24 ore contro il governo Monti. Un’ampia e partecipata adesione in tutti i settori del mondo del lavoro pubblico e privato.

Published in Lavoro

ROMA - Nell'ambito dello sciopero generale proclamato domani, 27 gennaio, USB Lavoro Privato conferma lo sciopero anche nel comparto del trasporto aereo. Lo sciopero di domani interessa tutti i settori del trasporto aereo, colpiti da una forte crisi occupazionale e dal peggioramento delle condizioni di lavoro, ultima, in ordine temporale, quella della Argol, dove 76 lavoratori saranno licenziati tra poche ore.

Published in Lavoro

ROMA -  Basta accendere un canale qualsiasi della TV per vedere le furiose proteste dei tassisti che a Roma  si oppongono alle liberalizzazioni attuate dal governo. 

Published in Lavoro

ROMA - Sette giorni di sciopero per protestare contro le ipotesi di liberalizzazioni del settore, le organizzazioni sindacali Figisc e Anisa-Confcommercio. E' questa l'intenzione delle sigle dei benzinai Figisc e Anisa Confcommercio contro la cosiddetta fase 2 del governo Monti.

Published in Lavoro

L'Adoc "critica la decisione del Comune di Roma di adottare nuovamente la misura delle targhe alterne per oggi e domani, una misura che l'associazione considera dannosa per i cittadini, non risolutiva per la salubrita'  ambientale e che non e' stata comunicata in modo adeguato e per tempo".
"I cittadini romani sono considerati come schiavi dal sindaco Gianni Alemanno, la comunicazione sulle targhe alterne e' stata tardiva e insufficiente- dichiara il presidente Carlo Pileri- I cittadini non hanno avuto nemmeno il tempo di organizzarsi. E' una vergogna, dato che le targhe alterne sono una misura medievale, iniqua e dannosa per i cittadini, oltre che assolutamente inutile ai fini della tutela dell'ambiente. Serve infatti solo a rimpinguare le casse comunali con un gettito extra derivante dalle multe, da 155 euro, inflitte ai trasgressori. E pensare che il sindaco aveva impostato la sua campagna preelettorale sull'eliminazione di questa misura... E' inaccettabile che i cittadini debbano subire questa tassazione indiretta, senza alcun miglioramento per il pur sentito problema dell'inquinamento, che non crediamo possa risolversi con questa misura".
"Bloccare l'uso del veicolo, poi, rappresenta un esborso per il consumatore- continua Pileri- Non comprendiamo, inoltre, la decisione di fermare la circolazione anche delle vetture Euro 4. Durante le giornate a targhe alterne precedentemente fissate le Euro 4 potevano liberamente circolare, in quanto piu' ecologiche delle auto allora in commercio, e che oggi inspiegabilmente vengono fermate perche' non considerate rispettose dell'ambiente. Perche' questa disparita' di trattamento, considerato anche che la commercializzazione obbligatoria delle Euro 5 e' iniziata solo nel gennaio 2011? In questo modo chi ha acquistato un'auto Euro 4 lo scorso anno, certo di poterla utilizzare anche in queste occasioni, subisce gravi danni sia diretti, connessi al mancato utilizzo della propria automobile, sia indiretti dato che il proprio mezzo subisce una forte svalutazione. Ad ogni modo, chiediamo al Comune di rendere gratuiti i parcheggi blu per tutta la giornata, perche' chi non puo' circolare non puo' essere costretto anche a pagare la sosta forzata. Inoltre, chiediamo che tutte le assicurazioni in scadenza nei giorni delle targhe alterne vengano prorogate, dato il mancato utilizzo dell'auto".
Infine, dice ancora il comunicato dell'Adoc, "invitiamo il Comune a far circolare liberamente anche tutte le vetture con regolare bollino blu, un attestato di rispetto dei limiti delle emissioni inquinanti e quindi in regola con le normative ambientali vigenti in materia. Altrimenti a cosa serve pagare 15 euro l'anno per dimostrare che il proprio mezzo rispetta l'ambiente e poi non poterlo utilizzare?".

Published in Dazebao Roma

PECHINO (corrsipondente) - E` ancora Foxconn sulle prime pagine dei quotidiani internazionbali: proprio ieri il principale fornitore di componentistica dei colossi dell`elettronica quali Apple, Nokia e Dell, ha reso noto di aver risolto la disputa sui salari che la settimana scorsa ha surriscaldato l`atmosfera nello stabilimento di Wuhan, regione dello Hubei.

Published in Mondo

ROMA - Il 27 gennaio i lavoratori dei Trasporti incroceranno le braccia l’intera giornata per lo Sciopero Generale indetto da USB, SLAICOBAS, ORSA, CIB-UNICOBAS, SNATER, SICOBAS e USI, con manifestazione nazionale a Roma.

Published in Lavoro

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]