Visualizza articoli per tag: venezia 72

Venerdì, 11 Settembre 2015 11:03

Venezia 72. Premio Bianchi a Ermanno Olmi dal SNGCI

Olmi da Asiago ringrazia la stampa cinematografia che gli ha dedicato l’omaggio

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA –  Calcherà il tappeto rosso del lido l’11 settembre Vasco Rossi,  a conclusione di un tour estivo che lo ha visto protagonista in 8 città italiane per oltre 600 mila spettatori.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA – “Pecore in erba”, in concorso nella sezione Orizzonti che ha il merito di segnalare il nuovo del cinema mondiale, è l’esordio alla regia di Alberto Caviglia. Classe 1984, Caviglia, già assistente di Ferzan Ozpetek, lui stesso ebreo, sceglie un  modo originale di raccontare l’antisemitismo, il razzismo in genere, attraverso la forma del mockumentary, vale a dire del falso documentario, realizzato in chiave ironica e paradossale.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA - La Fondazione Apulia Film Commission terrà domani, giovedì 10 settembre un incontro con gli autori e il cast dei tre titoli in programma alla Mostra del Cinema.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA -  Si ha sempre un certo timore nel vedere i film della Biennale College, opere degli studenti del college appunto, in genere molto immature, dunque ostiche.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA (nostro inviato) -  Noia. Sì è questo che si prova dopo i primi trenta minuti di Italian Gangsters, il nuovo film di Renato De Maria presentato in Concorso in Orizzonti al Festival di Venezia. Il film è il racconto inedito delle imprese più eclatanti della mala nostrana. Trent’anni di storie violente consacrate dalla cronaca e dal cinema.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA (nostra inviata) Anni ’90, la generazione della disco music, non si buca più. I nuovi tossici si sballano con la cocaina e le pasticche. Non si riconoscono dai lividi sulle braccia ma dagli occhi sbarrati.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA – Domani, martedì 8 Settembre, i Giornalisti Cinematografici ricordano affettuosamente Callisto Cosulich, grande firma, ma soprattutto, il critico, scomparso pochi mesi fa, molto amato da generazioni di spettatori che si sono anche formate sui suoi suggerimenti e grazie alle sue analisi sempre attente anche al cinema di genere.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA (nostra inviata) Il 4 novembre 1995 il primo ministro israeliano laburista Yitzak Rabin muore a Tel Aviv, dopo un comizio sulla pace nella Piazza dei Re, per mano di un giovane colono della destra nazionalista ebraica.

Etichettato sotto

LIDO DI VENEZIA (nostra inviata) - “A Bigger Splash” di Luca Guadagnino è il secondo film italiano in concorso al Festival del Cinema di Venezia. Il regista prende il testimone da Piero Messina, in gara ieri con L’attesa. 

Etichettato sotto

bianco.png