Visualizza articoli per tag: pasolini

 

L’interpretazione del concetto di musicalità dell’opera

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

Il film ambientato nella città dei Sassi compie 50 anni. Una mostra ne racconta la genesi, fra sculture e documenti

Pubblicato in Cultura

ROMA - Il Palazzo delle Esposizioni di Roma inaugura una mostra che  ricorda la figura di Pasolini , uno dei più significativi intellettuali del .XX secolo  che è riuscito a reinterpretare l’immagine della città di Roma, incarnandola in chiave poetica.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto
Martedì, 15 Aprile 2014 11:35

Marco Bellocchio: retrospettiva al MoMa

Gli Usa tributano dal 16 aprile il grande regista de “I pugni in tasca”

Tutti i miei film mi riguardano. Vengono sempre dopo ciò che è stato vissuto. È il primato della vita con le sue passioni e i suoi fallimenti”

Pubblicato in Cinema & Teatro

ROMA - Un inedito ritratto di Pier Paolo Pasolini. È questo il risultato del lavoro di Ivan Festa che dall’ 11 al 23 febbraio porta in scena al Teatro Tor di Nona di Roma 'Pasolini a Villa Ada', l’adattamento teatrale tratto dall’omonimo racconto di Giorgio Manacorda (ed. Voland).

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Nonostante la prematura morte rimane un punto fermo nella cultura italiana del XX Secolo

Pubblicato in Cultura
Etichettato sotto

ROMA - Riapre lunedì 14 ottobre a Roma, per volontà della “Fondazione Fersen”, lo “Studio Fersen di Arti Sceniche”. Lo Studio, creato nel 1957 da Alessandro Fersen, drammaturgo, regista e teorico del teatro, è rimasto aperto fino agli anni ’90 ed e’ stato un punto di riferimento per la scena culturale italiana. Frequentato da intellettuali e artisti come Pasolini, Dario Fo, Grotowski ed Andy Warhol, lo Studio Fersen ha formato attori quali Claudia Cardinale, Paola Pitagora, Monica Guerritore, Alessandro Haber, Cosimo Cinieri.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Pier Paolo Pasolini è - ed è ancora destinato ad essere - un autore incredibilmente attuale.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

E' la  mattina del 2 novembre 1975, quando sul litorale romano di Ostia, in un campo incolto in via dell'idroscalo, una donna, Maria Teresa Lollobrigida, scopre il cadavere di un uomo.È Ninetto Davoli a riconoscere il corpo di Pier Paolo Pasolini.  Sono passati ormai 37 anni da quella mattina e  in questi ultimi anni sono stati innumerevoli gli omaggi riservati alla figura di questo grande intellettuale italiano.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto
Venerdì, 27 Aprile 2012 20:26

Musica per Roma. Pierpaolo poeta delle ceneri

ROMA - In un venticinque aprile sin troppo tiepido, come ormai se ne susseguono da anni senza che si riesca a restituire appieno il senso profondo e fondante di questa giornata, l’associazione “Musica per Roma” e l’Auditorium Parco della Musica dedicano un affettuoso omaggio alla memoria di Pierpaolo Pasolini, a novant’anni dalla nascita.

Pubblicato in Musica
Etichettato sotto

bianco.png