Visualizza articoli per tag: LIBRO

“David Golder”, pubblicato nel 1929, è un romanzo che Irene Nemirovsky aveva scritto a ventitré anni.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

“Jackson Pollock - Dripping Dance” , è un libro per l’infanzia che ha un particolare importante: dialoga con i bambini, pone loro domande, sollecita la riflessione. Il testo ha una struttura per cui alcune pagine devono essere ruotate per essere lette e per meglio comprendere i significati nascosti delle molto originali opere del pittore statunitense.  

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

Nel novembre di tredici anni fa Gigi Proietti pubblicò  un’autobiografia che già  nel titolo era tutto  un programma: ”Tutto sommato qualcosa mi ricordo”, ironica, tutt’altro che autocelebrativa, spassosissima.  Per ricordarlo ritengo  utile riproporre la recensione che feci allora perché il libro racchiude l’essenza di questo grande attore. 

Pubblicato in Il punto

Un saggio agile e necessario che indaga le ragioni dell’ascesa inarrestabile del populismo in Italia 

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

In uscita il 27 agosto il nuovo libro di Massimo Granchi, scrittore di origini sarde, senese di adozione, fondatore nella città del Palio de Il gruppo degli Scrittori Senesi di cui è Presidente da molti anni e con il quale diffonde la cultura e le tradizioni senesi. 

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

Joris Terlinck, potente borgomastro della cittadina fiamminga di Furnes e imprenditore self-made man, viene da tutti chiamato"Baas" ovvero padrone, la sua autorità è temuta per quell’aura d’inflessibilità crudele.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

Una riflessione irriverente e acuta sulla “Prima Paura Mondiale”, in un’edizione ad hoc per i lettori italiani

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

La nuova raccolta di poesie dell’autrice in uscita per la No EAP – Eretica Edizioni

Pubblicato in Cultura

Quelle gestite “per necessità” dalla stessa famiglia

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

“Stoner”, il capolavoro di John Williams, sarebbe a prima vista la biografia di un individuo noioso: uno che non viaggia, non ha curiosità, sopporta una moglie che non lo ama e non lo stima senza tentare di cambiare situazione, lasciando il conto da pagare alla propria figlia.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

bianco.png